Afghanistan, sedici anni dopo – Mil€X

dice un proverbio afgano: “Persino Dio ha a che fare con gli incapaci”

L’Osservatorio MIL€X sulle spese militari italiane pubblica il rapporto “Afghanistan, sedici anni dopo”, per tracciare un inedito bilancio, non solo economico, della più lunga e costosa campagna militare della storia d’Italia.
Argomenti trattati: l’avanzata territoriale dei Talebani (con un’esclusiva e dettagliata mappa dei distretti afgani controllati e contesi dalla resistenza afgana), la critica situazione militare nel settore ovest sotto comando italiano (Herat, Farah, Badghis e Ghor) e il ritorno dei militari italiani in prima linea; il ritorno dei massicci raid aerei USA (con i dati sui raid del comando americano); l’ineguale partecipazione dei Paesi NATO alla missione ‘Resolute Support’ e il ruolo dei contractors; l’analisi dei costi economici della guerra per il mondo e per l’Italia e degli elevati costi umani per la NATO e per gli afgani; i progressi sociali portati dall’Occidente alla prova degli indicatori ufficiali; le concrete alternative alla prosecuzione della guerra e le sue ragioni geostratgiche ed economiche.

SCARICA QUI IL RAPPORTO

#ff0000;">da qui

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.