Baroncelli, Grasso, Pauli e Aa. Vv.

Recensioni – per niente giallo/noir – di Valerio Calzolaio (*)

«Natura e capitalismo»

di Autori Vari (a cura di Ciocca e Musu)

Luiss

44 pagine, 14 euro

Mezzo millennio. Globalmente. Mercato e capitalismo non sono la stessa cosa. L’economia di mercato capitalistica è da qualche secolo un particolare, storico “modo di produzione” che si è globalizzato mostrando almeno tre fattori (crescenti) di intrinseca debolezza: iniquità, instabilità, inquinamento. Pierluigi Ciocca, Giorgio Lunghini, Ignazio Musu, Valeria Termini e Paolo Donzelli esaminano il rapporto fra «Natura e capitalismo», in un’ottica più o meno riformista, comunque consapevole di due importanti discriminanti: anche il capitalismo è transeunte come ogni umana costruzione, il problema ambientale mette oggi in discussione la sopravvivenza stessa del sistema.

Giovanni Grasso

«Piersanti Mattarella. Da solo contro la mafia»

San Paolo

200 pagine, 14 euro

Castellammare del Golfo, 24 maggio 1935-Palermo, 6 gennaio 1980. Non aveva compiuto 45 anni Piersanti Mattarella, quando fu ucciso davanti casa, la mattina di una domenica di pioggia, in auto accanto alla moglie. Era presidente della Regione Sicilia dal febbraio 1978, dimissionario per i contrasti interni al suo partito, la Dc. Fu ucciso dalla mafia che imperversava in quegli anni di guerra intestina (palermitani-corleonesi) e di attacco allo Stato (moriranno ancora anche tanti altri: Dalla Chiesa, La Torre, Chinnici, poi Falcone e Borsellino). Un giornalista romano, Giovanni Grasso racconta con chiarezza la storia di «Piersanti Mattarella. Da solo contro la mafia», presentazione di Andrea Riccardi.

Gunter Pauli

«Blue economy. 10 anni, 100 innovazioni, 100 milioni di posti di lavoro»

Edizioni Ambiente

350 pagine, 25 euro

Traduzioni di Lombini, Nebiolo, Tadiello, Tavazzi

Questo volume del 58enne imprenditore ed economista belga Gunter Pauli fu pubblicato nel 2010 fra i Rapporti del Club di Roma (quello di Peccei e dei “limiti dello sviluppo”). Ha avuto successo, ha ispirato tante iniziative economiche e sociali, è stato tradotto in più di trenta lingue e ora esce la seconda edizione italiana. L’economia in rosso è quella dissipativa, inquinante e fallimentare; la green economy è utile, tuttavia poco in tempi di grave crisi; la “blue economy” vorrebbe considerare l’attuale dissesto come occasione per adattarsi a qualcosa di diverso, per ispirare innovazioni e modelli di business competitivi e per rigenerare gli ecosistemi. Provar non nuoce!

Eugenio Baroncelli

«Pagine bianche, 55 libri che non ho scritto»

Sellerio

140 pagine, 12 euro

Il 70enne ravennate Eugenio Dedi Baroncelli gioca con le parole e con i singoli. Dopo aver scritto tre volumi con centinaia di sintetiche biografie o necrologi intorno alla letteratura di un paio di millenni, in «Pagine bianche…» presenta tutto quanto viene elaborato intorno a 55 possibili pubblicazioni. Avvertenze, epiloghi, illustrazioni, incipit, indici dei nomi, postfazioni, prefazioni, prologhi, recensioni, ringraziamenti, risvolti di copertina, sinossi, sommari, ciò che in genere (più o meno brevemente) accompagna un testo; qui lo sostituiscono, un gioco di maestria attraverso anagrammi e sillabari. Curioso e divertente.

(*) Le recensioni di Valerio Calzolaio escono in prima battuta sul settimanale «Il salvagente». (db)

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.