Bizarre: ogni giorno con la Beat Generation

Dal 1 gennaio bizarrecagliari.com (diverrà bizarrecagliari.wixsite.com/my-site). Oggi trovate la «Peace Tower» degli artisti contro la guerra nel 1966…

GIORNO PER GIORNO.
Cronologia di storie della Beat Generation, della Controcultura e altro ancora.
Il blog del cafè Bizarre ospita quotidianamente una cronologia incompleta, arbitraria e partigiana di eventi riconducibili alla Beat Generation, alla Controcultura e altro ancora, con uno sguardo alle loro radici, alle loro diramazioni, dispersioni, punti d’approdo e ripartenze. Una giocosa ricerca storica tra poetica, invenzione culturale e opposizione sociale che abbraccia poesia, letteratura, musica, antagonismo e movimento libertario. Per continuare a parlare di cose urgenti ora come allora: costruzioni di nuove forme di socialità, lotta alle discriminazioni di genere, antimilitarismo e antiautoritarismo, cultura e divertimento slegati dal consumo. Per ripensarci come umanità parte e non dominatrice della complessità del vivente. Parlarne, scriverne e rifletterci per cercare di agire e reagire.
Nel blog e in strada un anno intero di “Cafè Bizarre, poetry, art’n’roll circus”.

20 anni fa

Gregory Corso lasciava la terra e lasciava sulla terra, nelle librerie e nelle biblioteche, per strada, per case e prigioni e altri luoghi, un mucchio di poesie e altre visioni. Il giorno dopo in Marina a Cagliari due o tre persone hanno smesso di parlare solo di musica e hanno spostato le loro conversazioni e i loro ascolti verso la poesia l’arte e la letteratura con la musica sempre intorno, decisi a condividere tutto ciò il più possibile.

Alcune di quelle persone non hanno mai smesso di mettere una certa poesia al centro del loro stare assieme, alcune hanno ripreso a farlo come se si fossero date un appuntamento al bar vent’anni prima, perché forse erano ubriache ed esplosive e perché Gregory Nunzio Corso era «un Insolente al di là del sopportabile e strafottente nella più assoluta imprevedibilità. Qualunque cosa abbia detto o scritto, ha sempre rivelato il dono di non dire mai una sciocchezza. Era un birbante ma anche un cherubino della poesia: dovunque passava seminava guai e disastri, però anche le più belle poesie che siano state scritte negli ultimi cinquant’anni da un americano». (F. Pivano).

MAI’L BIZARRE

Mai’l Bizarre” è il progetto di arte postale, liberamente ispirato ai Fluxus e Neo-Dada, che punta a riportare l’arte in circolazione. Per davvero. Gli artisti, artigiani o appassionati sono invitati a partecipare creando un’opera d’arte in formato cartolina da affrancare e spedire. Tutti i lavori entreranno a far parte di un’esposizione reale e virtuale (e non saranno restituiti).

Tra interconnettività e dematerializzazione dello spazio artistico, gli autori postali potranno inviare le loro creazioni, debitamente firmate, all’indirizzo: MAI’L BIZARRE – VIA SAVOIA, 14 09124 CAGLIARI. Le creazioni postali dovranno essere inviate entro e non oltre il 2021, per un network materialmente immateriale. Extra-byte-zarre. 

bizarrecagliari.com – poi diverrà https://bizarrecagliari.wixsite.com/my-site

26 Febbraio 1966

A Los Angeles, in un lotto all’incrocio tra Sunset Bulevard e La Ciniega, inaugura la Artists’ Tower of Protest meglio nota come Peace Tower, una struttura monumentale intesa come manifesto artistico collettivo contro la guerra in Vietnam.

La torre di tubi di acciaio alta quasi 18 metri e ancorata a una base di cemento su cui erano inscritte le parole ‘create and not destroy’ è opera dello scultore Mark di Suvero ed… 

IL RESTO LEGGETELO QUI: bizarrecagliari.com – poi diverrà https://bizarrecagliari.wixsite.com/my-site

MA COSA SONO LE «SCOR-DATE»? NOTA PER CHI CAPITASSE QUI SOLTANTO ADESSO.

Per «scor-data» qui in “bottega” si intende il rimando a una persona o a un evento che il pensiero dominante e l’ignoranza che l’accompagna deformano, rammentano “a rovescio” o cancellano; a volte i temi possono essere più leggeri ché ogni tanto sorridere non fa male, anzi. Ovviamente assai diversi gli stili e le scelte per raccontare; a volte post brevi e magari solo un titolo, una citazione, una foto, un disegno. Comunque un gran lavoro. E si può fare meglio, specie se il nostro “collettivo di lavoro” si allargherà. Vi sentite chiamate/i “in causa”? Proprio così, questo è un bando di arruolamento nel nostro disarmato esercituccio. Grazie in anticipo a chi collaborerà, commenterà, linkerà, correggerà i nostri errori sempre possibili, segnalerà qualcun/qualcosa … o anche solo ci leggerà.

La redazione – abbastanza ballerina – della bottega

La Bottega del Barbieri

Un commento

  • bizarrecagliari

    l’indirizzo è ancora bizarrecagliari.com ; quello segnalato sarà attivo prossimamente. Nella foto Mario Pischedda, di cui apprezziamo poesia e reading è autore di un bel libro intitolato “Cafè Bizarre”, ma ahimè non c’entra con le iniziative di bizarrecagliari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *