Che non ci sono poteri buoni

Il pensiero (anche) anarchico di Fabrizio De André

tratto da A rivista anarchica

Lanciato lo scorso primo agosto, l’appello al sostegno e all’acquisto (scontato) in prevendita del libro che non ci sono poteri buoni prosegue. E durerà fino alla metà di novembre, quando appunto è prevista l’uscita del libro.

Nel frattempo il libro è quasi pronto. È un librone di 208 pagine, stesso formato della rivista “A”, che contiene il meglio di quanto abbiamo pubblicato su “A”(e sui dossier, cd e dvd a lui dedicati) su Fabrizio e il suo pensiero, nei (quasi) vent’anni che intercorrono dalla sua scomparsa. Quindi ci sono i testi del dossier “Signora libertà signorina anarchia”, le venti interviste realizzate da Renzo Sabatini dall’Australia con altrettanti amici e collaboratori di Fabrizio oppure “esperti” di tematiche da lui toccate (carcerati, transessuali, tossici, sardi, esperti di popolazioni native, ecc.), altri scritti.

In tutto sono quasi una quarantina le persone presenti nel libro con scritti, disegni, interviste: Roberto Ambrosoli, Stefano Benni, Bruno Bigoni, Carla Corso, Paolo Cossi, Paolo Finzi, Alfredo Franchini, Sandro Fresi, Gabriella Gagliardo, Andrea Gallo, Alessandro Gennari, Dori Ghezzi, Paola Giua, Romano Giuffrida, Franco Grillini, Amara Lakhous, Luciano Lanza, Mauro Macario, Paolo Maddonni, Porpora Marcasciano, Giulio Marcon, Massimo, Piero Milesi, Gianni Mungiello, Gianna Nannini, Gianni Novelli, Luca Nulchis, Mauro Pagani, Marco Pandin, Santino “Alexian” Spinelli, Nadia Piave, Renzo Sabatini, Paolo Solari, Raffaella Saba, Fabio Santin, Cristina Valenti, Armando Xi-fai.

In apertura del libro c’è uno scritto di Dori, in cui spiega il proprio rapporto con l’anarchia: una bella testimonianza. Ci sono anche notizie e poster dei due noti concerti che Fabrizio ha tenuto pro-stampa anarchica a Carrara (1982) e a Napoli (1991). E altro ancora.

Ma soprattutto – questa è la vera chicca del libro – pubblichiamo la riproduzione anastatica 1:1 di ben 23 pagine del volume “L’Anarchia” di Domenico Tarizzoappartenuto a Fabrizio, con le sue chiose e sottolineature. Il volume è stato esposto in una teca nelle grandi mostre dedicate alla vita e all’opera di Fabrizio, ma è a noi che Dori l’ha donato. Dalla lettura di queste pagine deriva una conferma dell’attenzione e della profondità del suo approccio “all’unica idea nella quale mi sono riconosciuto per tutta la mia vita” (come ebbe a dire Faber) e della sua nota, quasi maniacale, ricerca delle fonti. In queste sue chiose e sottolineature si possono cogliere informazioni sulla sensibilità e sulle idee di Fabrizio in tema di sindacalismo, violenza, stato, rivolte, rivoluzione russa, ecc. e naturalmente sull’anarchia.

Le donazioni

Il libro costa 40,00 euro. Uscirà a metà novembre 2018, anche in alcune librerie: fino a quel momento lo si può acquistare sul nostro sito in prevendita a 30,00 euro.

Dal 1° agosto chiunque intenda partecipare al progetto può inviarci una sottoscrizione di importo libero, da un euro in su. Tutte saranno pubblicate in un apposito elenco. Quelli che ci manderanno almeno 30,00 euro riceveranno in automatico il libro (per primi, a metà novembre). Ma qualunque cifra ci avrai inviato, avrai la coscienza (e l’orgoglio) di aver fatto come Fabrizio, di aver sostenuto questa rivista anarchica.

Per chi può e vuole, sempre da metà novembre sarà disponibile anche un’edizione pregiata del libro al prezzo di 250,00 euro. Più avanti daremo informazioni sulle caratteristiche di questa edizione da collezione. In realtà è una (bella) scusa per raccogliere altri soldi per “A”.

Per noi, sia chiaro, ogni donazione ha lo stesso valore etico, 1 euro come 250. Contiamo sul sostegno di chi si riconosce nel nostro progetto. Fabrizio per “A”, “A” per Fabrizio, dicevamo una volta. Vale anche oggi. Ci puoi stare dentro anche tu. Con questo progetto, ti diamo la doppia possibilità di procurarti un gran bel libro e di sostenere la rivista cara anche a Fabrizio.

Se vivi all’estero, dal 1° agosto il libro è acquistabile in prevendita a 60,00 euro spese di spedizione incluse (come sempre facciamo). Dalla metà di novembre in poi, ai 40,00 euro del prezzo andranno aggiunte le (alte e differenziate) spese di spedizione, per cui ci dovrai contattare per saperne l’importo.

Come pagare

Per acquistare in prevendita il libro che non ci sono poteri buoni o inviare una donazione per sostenere il progetto puoi scegliere tra:

1) passare attraverso il nostro sito

Scorri questa pagina fino alla fine e clicca sull’icona del carrello. Quando l’icona sarà diventata rossa, torna nella parte superiore della pagina e clicca in alto a destra sulla scritta Un articolo nel carrello. Clicca qua per completare l’ordine.
A questo punto, inserisci la cifra che vuoi donare (ricorda che da € 30,00 in su riceverai una copia del libro). Inserisci poi i tuoi dati e seleziona la modalità di pagamento che preferisci: PayPal, carta di credito, bonifico sul conto corrente bancario, bonifico sul conto corrente postale, contrassegno.

2) pagare direttamente, evitando il nostro sito (ma ci devi mandare una mail o telefonare)

Puoi fare un bonifico sul nostro conto corrente bancario oppure sul nostro conto corrente postale. In questo caso devi indicare nella causale “No poteri buoni” e mandarci una mail per notificare il pagamento all’indirizzo nopoteribuoni@arivista.org oppure chiamarci al numero 339 5088407 (attivo nei giorni feriali dalle 9 alle 17)

Qui sotto le coordinate per i pagamenti:

Bonifico sul nostro conto corrente bancario
Banca Popolare Etica
Filiale di Milano
IBAN: IT55A0501801600000011073970
BIC/SWIFT: CCRTIT2T84A
intestato a: Editrice A Società Cooperativa
causale: No poteri buoni

Versamento sul nostro conto corrente postale N.12552204
IBAN: IT63M0760101600000012552204
CODICE BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX
intestato a: Editrice A
CAS. POST. 17120 Mi 67 – 20128 Milano MI, Italia
causale: No poteri buoni

Per librerie, edicole, ecc.

Per librerie, edicole, gruppi anarchici, collettivi libertari, spazi occupati, centri sociali, associazioni, botteghe del commercio equo e solidale e altri punti vendita, centri di documentazione, ecc. il libro viene inviato a prezzi ribassati ma sempre comunque in conto assoluto. Se acquistate prima dell’uscita del libro, prevista per la metà di novembre, il prezzo per librerie&affini è di 25,00 euro la copia, a partire da un ordinativo minimo di 2 copie. Dopo la metà di novembre, il costo per le librerie&affini sarà di 28,00 euro, sempre in conto assoluto e sempre a partire da un ordinativo di 2 copie. Nessun conto deposito.

Per essere informati sugli sviluppi del progetto e sulla data esatta dell’uscita del libro, iscriviti alla nostra newsletter e seguici su facebook twitter.

Per avere informazioni, esporre dubbi e per le librerie interessate a tenere il libro abbiamo attivato dal 1° agosto il numero di telefono 339 5088407 (attivo tutti i giorni feriali dalle 9 alle 17) e un indirizzo email nopoteribuoni@arivista.org

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.