CONTI

(Roba del Pabuda…)                   

 

in quanti,

Signora Morte

che sai

tenere i Conti,

si può sapere

in quanti –

tra uno spot

e l’altro –

quest’anno

siamo morti?

 

.-.

se la breve lettura ha depresso troppo

ci si può tirare un po’ su ascoltando/guardando qui:

Sons Of Kemet – In The Castle Of My Skin – YouTube

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *