EHI .. ! P.P.P. DISCANTO

di Sandro Sardella

sardella-PPPautoritrattoconFiore

Ehi ! P.P.P.

mi pensavo te che sempre cristavi

la tua grinta

quel tuo viso asciutto

spiritato

in un corpo agile scattante

impietoso d’amore

nel devastamento

dell’umano materiale

dell’umano spirituale

che tu con prepotente intensità

esponevi

gridando

scrivendo

filmando

rifiutando

ti pensavo

me io noi eccitati

di rivoluzione

tu scettico e complice

tu un poco bigotto

a me noi Compagni extra

tu attento dentro

irto di aculei d’amore

per trafiggere corpi d’amare

Ehi ! P.P.P.

ma è possibile che ‘sto corpo tuo

straziato nella notte d’Ostia

sia è così presente

invadente

in un tempo che non riesce a beatificarti

una faccia che più si scaccia

più si riaffaccia

inquietando

soggiogatori & soggiogati

sbarellando

l’ordinaria amministrazione

Ehi ! P.P.P.

Ti rivango concime

per terre in inaridimento

Ti rivedo

Ti risento

Ti rileggo

Ti bestemmio

Ti ammiro

l’americano poeta

m’ha indotto

con la sua appassionata

provocazione

a rincontrare

la Tua Passione

la Tua Provocazione

la Tua Profezia

Ehi ! P.P.P.

sti cazzi de cortigiani

che tronfi & stronzi

ti commemorano

t’affossano

che ..

che bla bla bla

che senza comprendere che

che

che l’amore è coraggio della

rivoluzione dei/ nei corpi

che scardina l’educazione nel & al Potere

Ehi ! P.P.P.

Scrivendo sei

Filmando sei

Abiurando sei

Invettivando sei

Morendo sei

Comunista

Cristiano

Umano

sei

quel corpo duro

la faccia spetasciata

gli occhi dilatati dal silenzio

il bruciare nel fango

i capelli impastati

ehi ! Pier Paolo Pasolini

mi fai grattare gli occhi

come ti posso parlare

che sei così grande

che sei così lontano

chiudo gli occhi

mi sento il cuore

mi penso

ti rubo

sole che attraversa la polvere” (*)

per abbattere quel padrone

Senza diventare quel padrone” (**)

(*) Furio Colombo nell’intervista a Pasolini.

(**) Pasolini nella sua ultima intervista.

 

 


Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.