Favolando e pacificando

La rubrica settimanale (con brevi testi e fotomontaggi) di Chief Joseph: 140esimo appuntamento

 

Il 3 ottobre 1935 Giordano Bruschi aveva 10 anni e a scuola recitò alla perfezione una poesia su Mussolini. Ottenne il primo premio della classe, il voto più alto. Non vedeva l’ora di dirlo a casa ma ottenne un sonoro schiaffone perché per una famiglia perseguitata e antifascista il suo premio rappresentava un insulto. In seguito Giordano diventò un partigiano col nome di battaglia “Giotto”. Dal portale «Noi partigiani» a cura di Laura Gnocchi e Gad Lerner,

 

Secondo l’Ican – l’agenzia per l’abolizione delle armi nucleari – sul pianeta ci sono 13.400 testate. In posssesso Cina, Corea del Nord, Francia, India, Israele (che nega), Pakistan, Regno Unito, Russia e Usa. Ospitano sul proprio territorio testate atomiche americane della NATO: Turchia (50), Italia (40), Germania (20), Belgio (20), Paesi Bassi (20). La cifra spesa dagli Usa per mantenerle operative e gestire i sistemi di puntamento potrebbero mantenere 300.000 posti letto in terapia intensiva, 35.000 ventilatori, 150.000 infermieri e 75.00 medici.

Accanto al capo indiano, un’illustrazione di Gunduz Agayev, artista azero.

L’AUTORE 

Chief Joseph – o se preferite Capo Giuseppe – è stato una guida (militare e spirituale) dei Nasi Forati, un popolo nativo americano. Si chiamava in realtà Hinmaton Yalaktit, che in lingua niimiipuutímt significa Tuono che rotola dalla montagna. Da tempo riceviamo molti contributi alla “bottega” firmati Chief Joseph. Sono fotomontaggi per dialoghi immaginari (spesso volutamente anacronistici) a commentare una notizia o un breve testo. Ci piacciono per l’estrema sintesi e la contrapposizione fra mondi diversi. Così la “bottega” ha chiesto a Chief Joseph di prendersi uno spazio fisso (come hanno da tempo le vignette di Energu) e lui ha accettato: faremo il mercoledì mattina. [db]

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Un commento

  • E’ stimolante/emozionante come il Capo traccia le diagonali spazio temporali e faccia ‘scopa’ con i misfatti e le ingiustizie della Storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.