FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO – a cura del Cagliari Social Forum

         1                          

FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO

GLI ANTIMILITARISTI DELLA SARDEGNA

ESAMINATA la proposta datata 4 nov.2015 pervenuta dalla locale rete antimilitarista, in ordine all’ adozione del foglio di via obbligatorio a carico del Questore della Provincia di Cagliari, dalla quale risulta che:

CONSIDERATO che il Questore è stato ripetutamente denunciato dalla locale rete antimilitarista per violazione dell’ art.2 della cost.( la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo……….) commessa in concorso con altre persone in varie località di cui l’ultima in data 3 nov.2015 in località Sant’Anna Arresi;

CONSIDERATO che il QUESTORE, a seguito dell’allarme lanciato dgli antimilitaristi della Sardegna è stato identificato e sottoposto a controllo dell’operato in quanto, unitamente ad un gruppo di noti esponenti di tendenza antidemocratica e repressiva, è stato osservato aggirarsi tra gli articoli della Costituzione con comportamento sospetto,mentre verosimilmente effettuava la predisposizione di atti quali fogli di via,richieste di sorveglianza speciale,cariche della polizia arbitrarie e soprusi vari in previsione delle manifestazioni di dissenso inerenti l’esercitazione NATO trident e contro le basi militari in Sardegna;

CONSIDERATO che il Questore è stato più volte denunciato all’opinione pubblica per violazione dell’art.17 della Costituzione (i cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente………..)

CONSIDERATO che il Questore è stato denunciato all’opinione pubblica per violazione dell’art.21 della Cost.(tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero…..);

CONSIDERATO che il Questore ha violato ripetutamente l’art.3 della cost.(tutti i cittadini hanno pari dignità…….senza distinzione….di opinioni politiche….);

CONSIDERATO che il Questore,in concorso con le Istituzioni locali e nazionali ha ripetutamente violato: l’art.11 della cost.( l’Italia ripudia la guerra………..) l’art.9 della cost. (La Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione……..) l’art.32 della cost.( La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività…….) ;

RITENUTO che il Questore è persona da annoverare tra i soggetti pericolosi indicati dalla legge e dal sentire comune;

RITENUTO di dover procedere a tutela dei diritti dell’intera collettività;

O R D I N A

E’ fatto divieto al questore di fare ritorno alla sua carica istituzionale per un periodo di anni 50(cinquanta)

D E L E G A

Per la comunicazione orale del presente avviso e dei motivi che lo hanno determinato il movimento antimilitarista nonché l’intera collettivita’.

Movimento antimilitarista                                                            a cura del Cagliari Social Forum

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Un commento

  • Per ribadire quanto su scritto in modo ironico, sulla falsa riga di un reale ( ohi ohi ! )
    foglio di via, ci vediamo MARTEDI10 alle ore 17 davanti alla questura di Cagliari per rendere pubblico l’operato della polizia prima, durante e dopo la manifestazione del 3 novembre
    a Teulada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.