Furundulla 111 – Se le vittime sono civili…

…i carnefici saranno incivili (o, a scelta, militari/maleducati/selvaggi…)

di Benigno Moi

Assodato che le vignette non vanno spiegate… ma sono un sasso buttato come spunto di riflessione, per ogni vignetta almeno un link (forse)

Siamo civili o caporali?

 

Questioni di giustizia: zia e nipo te


I pennosi e i penosi

Gennaio 2022: Istituita la Giornata nazionale della memoria e del sacrificio degli Alpini Maggio 2022: i festeggiamenti…

 

https://www.editorialedomani.it/idee/commenti/la-cultura-dellabuso-che-giustifica-le-molestie-degli-alpini-a-rimini-fs4zshhr

Nel sole (a scacchi) e nel vento (Maistrali)

Il giornale online Maistrali, https://www.maistrali.it/, è fatto a Cagliari da un gruppo di compagni che (fra le altre cose) si occupa attivamente di carcere con la campagna Nisciunu est solu (nessuno è solo)  https://www.facebook.com/Nishunuestsolu.

Alcuni di loro sono venuti a conoscere i disegni che avevo fatto in carcere negli anni 80, e mi hanno chiesto di raccontare quell’esperienza e il senso che può avere il disegnare, o comunque fare qualcosa di creativo, all’interno di una cella.

Grazie a loro, cui auguroancora buon lavoro: https://www.maistrali.it/2022/05/10/basta-col-sole-a-scacchi/

PS: Nell’articolo parlo anche dello spettacolo “I burattini di Ernesto Rossi riprendono vita”, del Teatro delle Mani di Mauro e Giulia Sarzi, però Mauro diventa Mario. Me ne scuso e rimando al loro sito:https://www.fondazionefamigliasarzi.it/wordpress/mauro-sarzi-2/

 

I disegni sono visibili qui in Bottega, da Furundulla 22 a Furundulla 28

 

L’origine del nome dato alla rubrica Furundulla si può invece scoprire qui: hastagasa

Benigno Moi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.