Il telescopio astronomico della Fascia degli asteroidi

post di Robert Austin, ripreso da «Il tredicesimo cavaliere» (*)

La luce laser potrebbe essere utilizzata per modellare un asteroide e lucidarlo a specchio ad elevati standard ottici? Questa è la questione sollevata in un saggio di fantasia in «Physics Today» che prevede la creazione, a un secolo da oggi, del Telescopio Astronomico della Fascia degli Asteroidi (ABAT). Pura fantascienza per il momento, un elemento della serie di speculazioni che la rivista sta pubblicando per esplorare futuri possibili, ma anche una splendida idea per un romanzo di fantascienza, che forse un giorno sarà realtà.

L’autore Robert Austin (Politecnico della Florida) ha creato un retroscena dove […]

L’ARTICOLO CONTINUA QUI:

https://il13mocavaliere.wordpress.com/2016/12/20/il-telescopio-astronomico-della-fascia-degli-asteroidi/

Traduzione di ROBERTO FLAIBANI
editing di SIMONETTA ERCOLI

Titolo originale della ricerca: «Thought Experiment, The Asteroid Belt Astronomical Telescope» di Paul Gilster, pubblicato su «Centauri Dreams» il 5 dicembre 2016.

(*) Con questo post continua – tendenzialmente ogni domenica in “bottega” ma ogni regola avrà le sue eccezioni – la collaborazione e lo scambio di link con https://iltredicesimocavaliere.wordpress.com/2016/06/07/il-tredicesimo-cavaliere-2-0/ che si è da poco rinnovato, annunciando così le novità: «Il nuovo blog si propone di stupire i fedelissimi e di attrarre nuovi appassionati di scienze delle spazio e di fantascienza. Il team di autori e traduttori ha lavorato a ritmi serratissimi con l’intento di creare un ambiente accogliente, che riesca a coinvolgere i lettori e a soddisfare la loro sete di conoscenza verso ciò che li circonda. Completamente rinnovato in grafica e funzionalità, ma sulle consolidate linee guida del suo predecessore, Il Tredicesimo Cavaliere 2.0 vi invita a inviare commenti, idee e suggerimenti»

Intanto il vecchio sito cioè Il Tredicesimo Cavaliere <https://iltredicesimocavaliere.wordpress.com>” – in pratica quella che si potrebbe considerare la versione 1.0 con più di 250 articoli pubblicati fra aprile 2010 e giugno 2016, per la maggior parte ancora attuali e utilizzabili – è rimasta online a disposizione dei lettori.

Come ha scritto Roberto Flaibani – presentando il “gemellaggio”- «i due blog, che sono sì radicalmente diversi tra loro, eppure vicini nell’interesse per la fantascienza e il cinema. E se son rose fioriranno».

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.