Mad Max: Fury Road – George Miller

1

parte come I figli degli uomini, il salvataggio di donne in attesa di un figlio, Furiosa è alla guida di una spedizione di salvataggio, senza che il Padrone assoluto ne sappia niente.
già prima Miller ci aveva mostrato un futuro prossimo, nel quale chi possiede l’acqua comanda, e gli altri sono poca cosa.
e poi una caccia, con Tom Hardy che sarà con Charlize Theron, Max con Furiosa, e le ragazze saranno inseguite da una banda di simil-Isis, con tamburi che danno il ritmo, e un chitarrista sputafuoco, e un deserto che è quello della Namibia e dell’Australia, e la fuga verso un’oasi nel deserto, e delle motocicliste simil-Tuareg, e il mondo sta morendo, e allora alla conquista della fortezza-cittadella, è una corsa continua, poi alla fine capisci che hai visto un film come pochi, contento di essere andato in sala, che sul monitor del computer questo film sarà poca cosa.
e andate al cinema, fatevi stupire e conquistare, aprite occhi e orecchie, non ve ne pentirete.

http://markx7.blogspot.it/2015/05/mad-max-fury-road-george-miller.html

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.