Occhi acuti incantate parole nella poesia di lotta di Alejandro Murguìa

Copertina Offerte di carta

di Sandro Sardella

già tempo fa proposi due sue poesie in una nota ..

dopo averlo incontrato al Festival Internazionale di

Poesia a San Francisco nel 2012 .. ora colgo l’occasione

.. vista l’uscita di un suo libro in italiano .. per mostrare

altre sue poesie tratte da .. “Offerte di carta”  ..

(Gilgamesh Edizioni – Le Zanzare – Asola/MN – 2015 –

traduzione di Alessandra Bava ) ..

 

*

OCCUPALA 

                          a Csaba Polony

 

Occupare significa

uno spazio

che ti appartiene

come questa poesia

allora dalle fuoco –

gettala intrisa

di spirito caustico

alle mummie corrotte

che soffocano parole

con la lingua dei profitti,

dei rendimenti medi, degli indici,

dei fondi speculativi

 

scaglia questa poesia come una lancia

nell’occhio ciclopico dell’avidità

frantumala e lanciala con la fionda

per distruggere Wall Street

usala come un riparo quando piove

fanne zattera per soccorrere il tuo amore

dalla tempesta

leggila in un parco con una voce

forte come quella di 990,000

 

questa poesia è densa di significati

può essere qualsiasi cosa

anche un aeroplano di carta

che ti porta in esilio

allora procedi – fallo e basta

occupa questa poesia

 

*

ADESSO FUOCO

 

La ribellione dei colori è giunta

l’insurrezione delle parole

è l’ora fratello

così dice il tic tac dell’orologio

 

è la stagione del digiuno

il mese dei poveri

il raccolto di lacrime

sa di rabbia,

sale, miele di scorpione

 

è l’anno del vento

un secolo di sangue si prepara

un uragano di persone

che avanza dai vicoli

e dai bassifondi

verso il centro

comandando l’opera del capitalismo

la farsa dell’imperialismo

mettendo fine al cinismo e alle menzogne

 

è il minuto in cui

le corazzate affondano

il secondo in cui l’ingiustizia,

il debito, l’affitto, la tirannia annegano

 

è l’ora dei combattimenti fratello

del fuoco e delle fiamme

 

è l’ora

è giunta l’ora

 

*

CANZONE SULLA TEQUILA

 

Se bevi tequila a sufficienza

diventerai messicano onorario

e potresti essere fermato per l’identificazione

 

 

Alejandro Murguìa è il sesto Poeta Laureato di

San Francisco (primo latinoamericano a ricoprire

questa carica) città dove vive e dove da quaranta

anni anima e mantiene viva l’arte, lo spirito della

rivoluzione e la bellezza della cultura latina.

Poeta, narratore, attivista, trova ispirazione nella

storia dimenticata della comunità indigena

chicana  della California. E’ fondatore  del Mission

Cultural Center e della Roque Dalton Cultural

Brigade . Insegna Letteratura Latinoamericana

presso la San Francisco State University.

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *