Per il sacro profitto si vende anche latte tossico per i neonati…

… e anche in Europa

di Salvatore Palidda

Che siano stati mandati e che si inviino ancora nel “terzo” e “quarto” mondo prodotti alimentari e farmaci scaduti o tossici si sapeva ma si era sempre nascosto che si fa anche in Europa.

Emmanuel Besnier, il padrone di Lactalis, si è sempre reso invisibile ai media. Ma questa volta improvvisamente ha convocato il giornale più popolare di Francia («Le Journal du Dimanche») per “arrampicarsi sugli specchi”, pretendendo di dare di sé e della sua impresa un’immagine assolutamente “umana”, sensibile e pronta a fare tutto per la difesa della salute innanzitutto dei bambini!

Quasi cento bambini colpiti da salmonellosi solo in Francia e non si sa ancora quanti in ben 83 altri Paesi! 12 milioni di confezioni di latte Lactalis per neonati sono già state ritirate dal commercio. Bernier ha detto che non si dà pace, che è ossessionato dal fare di tutto per risanare questo danno…

Ma qualcuno si ricorda che già nel 2005 era stato scoperto che questo latte per neonati di Lactalis era tossico; e si scopre ora che il batterio della salmonellosi scoperto allora è esattamente lo stesso di oggi.

Inoltre si scopre anche che i controlli sanitari non sono mai stati effettuati nel rispetto delle norme … Corruzione dei controllori?

Già nel 1999 Lactalis aveva dovuto ritirare la totalità dei suoi camemberts Lepetit –un milione di formaggi – perché si era scoperto contenessero germi di Listeria.

Parallelamente una vasta inchiesta giudiziaria, avviata per falsificazione di derrate alimentari, aveva dimostrato che c’era un sistema sofisticato in diverse fabbriche del gruppo per mischiare il latte con un liquido a debole tenore di proteine ottenuto da microfiltrazione del latte o persino con acque bianche derivanti dal lavaggio delle apparecchiature. In tale occasione ci fu una condanna di primo grado e poi in appello a sei mesi con la condizionale dell’allora direttore, Marcel Urion, pena confermata in cassazione nel 2008. Ma Lactalis ha sempre contestato i fatti. Tant’è che nel 2005 si scopre la contaminazione di salmonelle fra oltre 141 bebé di meno di 12 mesi!

Tuttavia, in questi anni il signor Bernier è stato classificato da Forbes all’ottavo posto fra i miliardari francesi.

Il latte al batterio di salmonella rende e come.

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.