STORIA (DELL’ARTE)

di Pabuda

 

quando proprio

ci si spacca di noia –

ovunque il rompimento

t’assalga –

niente di meglio che…

storia_testa_augusto_fanciullo STORIA (DELL'ARTE)

procurarsi

un bel vecchio manuale

di storia dell’arte

mondiale:

conviene applicarsi al volume

così: riga per riga,

parola sconosciuta

dopo citazione misteriosa:

senza paura né soggezione:

di fronte a termini tant’oscuri

da sconfinar nel buio pesto,

mentre si consulta il dizionario,

è consentito imprecare

contro quello e contro questo.

esser dilettante, in fin dei conti,

può esser quasi un vanto:

non troppo,

ma giusto quel tanto

che regala

la scienza etimologica

opportunamente messa a frutto:

cosa c’è di più bello, infatti,

che cercare – e trovare! –

diletto

in quasi tutto

quel ch’è stato pensato,

sistemato e scritto?

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *