Asimov, il fuoco e la parola

Chissà se morendo avrà ripensato alla frase che aveva scritto per un suo personaggio, Hari Seldon: «lasciò la vita come l’aveva vissuta, cioè con il futuro che aveva creato completamente schiuso di fronte a sé». Non solo fantascienza. Isaac Asimov resta uno degli scrittori e divulgatori scientifici più tradotti nel mondo e costantemente ripubblicato. A 20 anni dalla morte –

Continua a leggere

Il progresso è finito? (1)

care e cari, un martedì particolare come vedrete con questo scambio – intenso, importante, lungo ma davvero ricchissimo di idee e informazioni – tra Fabio Calabrese e Mauro Antonio Miglieruolo (che qui sotto introduce). Si parte dalla fantascienza e dal “progresso” sparito ma ci si aggira nei labirinti di scienza, tecnologia, società, politica. Il menù prevede: qui il “cappello” di

Continua a leggere
1 2 3 4