Memorie in confusione

di Giorgio Chelidonio (presidente circolo Arci di Verona Arcipelago) “Non ci sono demoni, gli assassini di innocenti sono gente come noi, hanno il nostro viso, ci rassomigliano.  Non hanno sangue diverso dal nostro, ma hanno infilato, consapevolmente o no, un strada rischiosa, la strada dell’ossequio e del consenso, che è senza ritorno”. (Primo Levi, da “La ricerca delle radici”, Einaudi)

Continua a leggere

Diritti: scritti da chi?

di Gita Sahgal Gli standard dei diritti umani sono stati attaccati negli ultimi anni da pensatori di destra e di sinistra. Se gli uni invocano un mondo “naturalmente” classista e piramidale, considerando la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani l’equivalente di un’irrealizzabile favola per marmocchi, gli altri la considerano “la fonte normativa dell’Impero”. I pensatori, ovunque si situino sullo spettro politico,

Continua a leggere
1 2 3 4