Un orso ucciso, «loro» e «noi»

di Marco Piras Keller La notizia letta su «Repubblica» online del 21 febbraio 2013 dell’uccisione dell’orso M13 in Svizzera e alcuni commenti dei lettori hanno messo in moto una catena associativa di pensieri che mi ha condotto lontano. Un orso “italiano” – anzi appartenente alla minoranza etnica germanofona sudtirolese (era accreditato di un domicilio in “Alto Adige”) – si aggirava

Continua a leggere

Il fascismo è un caprone con le corna

Considerazioni sulla serie tv di animazione «Vultus 5» di Tadao Nagahama di Fabrizio («Astrofilosofo») Melodia «La razza è una categoria immaginaria applicata a gruppi umani reali, è una metafora naturalistica (così la chiama l’antropologa Colette Guillaumin) che serve a nominare differenze di potere, di status, di classe e a naturalizzare la stessa svalorizzazione, stigmatizzazione, gerarchizzazione, discriminazione di certi gruppi, minoranze,

Continua a leggere
1 4 5 6 7