Ulisse, zapatista

di Juan Villoro (*) In lontananza, a oriente, le colonne d’Ercole – un tempo il limite del mondo conosciuto – guardavano stupite una montagna che arriva da occidente. Si conclude con queste parole il testo con cui il subcomandante Galeano annuncia al Chiapas e al mondo che la traversata dell’Atlantico è compiuta. Il veliero “La Montaña” è arrivato alle isole Azzorre, Portogallo, Europa. Mentre

Continua a leggere

Messico: scuole rurali sotto attacco

Il 18 maggio scorso la polizia ha represso con violenza una manifestazione degli studenti della Escuela Normal Rural de Mactumactzá che protestavano contro il taglio dei fondi all’istruzione pubblica. Sono stati arrestati 95 giovani e le ragazze arrestate sono state abusate. L’operazione della polizia è stata ordinata dal governatore del Chiapas Rutilio Escandón Cadenas (Morena – Movimiento Regeneración Nacional) a

Continua a leggere

Resistere all’agroindustria: un libro di Silvia Ribeiro

da Ecor.Network. Maíz, transgénicos y transnacionales è una raccolta di articoli di Silvia Ribeiro che si basa sul lavoro collettivo del gruppo ETC, iniziato a partire dalla scoperta della contaminazione transgenica del mais in Messico. Questo libro ci avvicina alla conoscenza dei meccanismi del sistema agroalimentare, del controllo esercitato attraverso le imprese dell’agroindustria, e degli impatti sociali e ambientali dei

Continua a leggere

Zapatiste/i: lo sguardo e la distanza…

… dalla porta (quinta parte) del Subcomandante Galeano (*) Gli zapatisti cominciano a preparare il viaggio nei cinque continenti che hanno annunciato per il prossimo aprile. Nella seconda parte di un lungo testo che va in direzione contraria alla navigazione dei conquistadores lanciati alla “scoperta” del Nuovo Mondo – così come all’abituale ordine numerico crescente ed è dunque la numero 5 (la

Continua a leggere

Se s’incendia il Chiapas

Già all’inizio dello scorso anno il sottosegretario con la delega per i diritti umani del governo progressista messicano di López Obrador aveva riconosciuto la presenza dei gruppi paramilitari, a differenza delle autorità politiche dello Stato del Chiapas che si ostinano spudoratamente a negarla. Quel che il governo centrale federale non ha alcuna intenzione di discutere apertamente sono le ragioni e

Continua a leggere

Estrattivismo pandemico

di Alexik (*) Ci avevamo sperato, dal chiuso delle nostre case, osservando sorpresi l’aria della pianura padana tornare trasparente, la biodiversità riapparire e la fauna selvatica avventurarsi, timida, attraverso il cemento degli spazi urbani. Toccavamo con mano, durante il lockdown,  la dimostrazione di come sarebbe bastato fermare questo sistema di produzione, questo modello di mobilità, questo consumo insensato di roba

Continua a leggere
1 2 3 5