Cesare Zavattini insegna un bel gioco

Voglio insegnare ai poveri un gioco molto bello.Salite le scale con il passo del forestiero (quella volta rincaserete più tardi del solito) e davanti al vostro uscio suonate il campanello. Vostra moglie correrà ad aprirvi, seguita dai figli. È un po’ seria per il ritardo, tutti hanno fame. – Come mai? – domanda. – Buona sera, signora, – levatevi il

Continua a leggere
1 2