(ri)ascoltare Lalli

  Quando il Manifesto era anche una casa discografica avevo comprato “Tempo di vento”, non sapevo cos’era (li prendevo quasi tutti, costavano 12000 lire, mi sembra). Poi ho capito che era un disco grandissimo, ne ho regalato un sacco di copie, e naturalmente ho preso anche gli altri. E col tempo ho “scoperto” che era, insieme a Stefano Giaccone, l’anima

Continua a leggere
1 15 16 17 18 19