Libertà condizionata, l’unica che s’insegna a scuola

di Pietro Ratto Lo definiscono un corso di Educazione alla Legalità. E, da quanto mi raccontano i miei alunni, a scuola funziona più o meno così. Un carabiniere, tra il minaccioso e l’affabile, appena entra in classe scaraventa addosso ai ragazzi quintalate di foto di incidenti stradali da circo. Roba che nemmeno a mettersi lì con Photoshop riesci a rendere.

Continua a leggere

Ancora sul voto utile

di Mauro Antonio Miglieruolo Alla breve, perché si vota? Due sono le possibilità sulle quali sono interessato a ragionare: Se si vota per realizzare un determinato obiettivo o determinati obiettivi l’appello al voto utile è una evidente assurdità: si dovrebbe votare per chi quegli obiettivi si propone. Se invece il voto non è “per” ma “contro” qualcuno allora il voto

Continua a leggere
1 2