Dal “Che Fare” di Lenin

(pag 54-57, Edizione giugno 1968 degli Editori Riuniti) Vediamo, dunque, che le grandi frasi contro la fossilizzazione del pensiero, ecc. dissimulano in realtà l’indifferenza e l’impotenza nei riguardi dello sviluppo del pensiero teorico. L’esempio dei socialdemocratici russi illustra in modo particolarmente chiaro il fenomeno, generale in Europa (e da molto tempo segnalato anche dai marxisti tedeschi),

Continua a leggere

da: Storia della Rivoluzione Russa di Lev Trotsky

Dal capitolo: L’ARTE DELL’INSURREZIONE di Lev Trotsky (da: Storia della Rivoluzione Russa, Sugar Edizioni, 1967) Gli uomini non fanno la rivoluzione più volentieri di quanto non facciano la guerra. La differenza consiste tuttavia nel fatto che nella guerra la costrizione ha una parte determinante, mentre in una rivoluzione la sola costrizione è quella determinata dalle circostanze. La rivoluzione scoppia quando

Continua a leggere

L’internazionale

L’internazionale in due versioni, ambedue nella lingua originale, la seconda con i sottotili in italiano: 1 – La versione senza sottotitoli Contro i mostri che controllano le istituzioni, uomini come noi che si sono rivoltati contro di noi; contro i gli stessi mostri che albergano nel nostro cuore, contro gli egoismi, le paure, le esitazione, gli scetticismi e le umane

Continua a leggere

Consigli per i non acquisti

Cari e care, mi accorgo con raccapriccio che è un sacco di tempo che non vi aggiorno sul mio catalogo free download, da dove (clikkando QUI) potete attingere  a piene mani – e soprattutto aggratis – scaricando libri, poesie, racconti, saggi, documenti, ecc . Spero di farvi cosa gradita elencandovi gli ultimi titoli a disposizione. Buona lettura da Alexik.

Continua a leggere

Europa, Marx, Ottocento, vampiri, burocrati, fantasma /Armageddon, banche, Monti, Fornero, Tsipras, eurogendfor…

di Mauro Antonio Miglieruolo Un fantasma si aggira per l’Europa, il fantasma antagonista a quello evocato da Marx alla fine dell’Ottocento. Non il fantasma del comunismo, simbolo della volontà di riscatto delle masse deprivate delle possibilità di condurre esistenze degne di essere vissute; e nemmeno “democratico”, fautore di quei regimi che si avvalgono della finzione di dar voce anche agli

Continua a leggere

Intervista a Lucia Pradella

di Francesco Cecchini  Lucia Pradella è ricercatrice in sociologia economica presso l’università Ca’ Foscari di Venezia e Research Associate nel Dipartimento di Development Studies alla SOAS, University of London. Sta conducendo una ricerca sui lavoratori poveri in Europa occidentale dalla prospettiva dell’economia politica globale. Ha svolto un dottorato in filosofia presso l’università di Napoli Federico II e Paris 10 Nanterre,

Continua a leggere
1 2 3 4