Stragi, appelli, baci e Mirmema

Notizie sparite, notizie sparate. Certezze, mezze verità, bufale, voci. Questa rubrica (che è stata concepita per il mensile “Come solidarietà” dove, in modo irregolare, continua a uscire) prova a recuperare e/o commentare quel che i media tacciono e/o pompano – oppure rendono incomprensibile, con il semplice quanto antico trucco di decontestualizzarlo – su migranti, razzismi, meticciato, intercultura e dintorni. Le

Continua a leggere

Genova 2001, nomi e cognomi

di Marco Trotta I commenti che sta suscitando la sentenza della cassazione sulla Diaz dimostrano almeno un fatto: Il G8 di Genova non si può derubricare ad una questione giudiziaria. Ma ora che lo stanno scrivendo anche i maggiori quotidiani italiani c’è un rischio: quello di dare le risposte sbagliate alle tante domande che si stanno ponendo all’attenzione dell’opinione pubblica.

Continua a leggere

L’articolo 18 brucia

di Gian Marco Martignoni Con una manifestazione oceanica, conclusasi a Roma nel Circo Massimo, la Cgil il 23 marzo 2002 stroncò sul nascere il tentativo del governo Berlusconi di cancellare l’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori (legge 300 del 1970) che come ha sostenuto Carlo Smuraglia su «il manifesto» del 22-3 «equivale nel sistema del diritto del lavoro – mediante

Continua a leggere

Va’ avanti tu, che a me viene da ridere – di Mark Adin

Oggi arrivano le mazzate. E arrivano a pioggia, sui nostri gropponi. Non basteranno più quarant’anni di lavoro per andare in pensione prima del limite di età, che nel frattempo schizza più avanti, e il calcolo della pensione andrà fatto con il criterio contributivo per tutti, manco a dirlo peggiorativo, anche per coloro che la precedente riforma aveva tenuto al retributivo.

Continua a leggere
1 3 4 5 6