Missili, satelliti e fucili italiani per i torturatori d’Egitto

  di Antonio Mazzeo (*) «Non siamo disposti ad accettare verità distorte e di comodo e se non ci sarà un cambio di marcia da parte degli inquirenti e delle autorità dell’Egitto, il governo potrà ricorrere a misure immediate e proporzionate». Il 5 aprile 2016, intervenendo al Senato sul caso di Giulio Regeni, barbaramente torturato e ucciso al Cairo il

Continua a leggere

Perché Antonello Repetto è un pericolo pubblico….

… vuole “sabotare la guerra” (E se facessimo in tante/i come lui?).   Per cominciare un post di Laura Tussi (del 28 novembre): «Pacifista contro fabbrica bombe Sulcis. Antonello Repetto: “Mi autodenuncio”, lettera a Questore e Prefetto Cagliari». (ANSA) – CAGLIARI, 25 NOV – Un pacifista contro la fabbrica di bombe di Domusnovas, nel Sulcis Iglesiente. Potrebbe sembrare l’idea di

Continua a leggere
1 2