Un appello a Laura Boldrini

Dopo l’omicidio di Emmanuel Chidi Namdi

DirittiUmani

Gentile onorevole Laura Boldrini,

rivolgiamo a lei questo appello, dopo l’ennesima violenza razzista, dopo l’assurdo omicidio di Emmanuel Chidi Namdi, perché siamo stanchi di vedere ripetersi, nel nostro Paese, atti di razzismo criminale e insensato.

Siamo un gruppo di cittadini/e, attivisti/e, volontari/ie, insegnanti, studiosi/e che pensa, agisce, lotta contro il razzismo, sia localmente, sia lavorando in contesti nazionali e internazionali, ed esponendoci in iniziative pubbliche e sui media.

Siamo un gruppo di persone che – come lei – da anni prova a impegnarsi per contrastare il razzismo, per combatterlo in tutte le sue forme.

Ci usi, onorevole Boldrini. Nella sua funzione di presidente della Camera, con la sua sensibilità politica e umana, lanci immediatamente una campagna nazionale: ci mandi nelle scuole, nei quartieri, ovunque sia possibile parlare e confrontarsi, smontare i pregiudizi, decostruire discorsi d’odio. Ci aiuti a renderci più visibili, più efficaci, più utili.

Noi ci siamo. Siamo preparati, siamo motivati e siamo pronti: perché non vogliamo e non possiamo più aspettare.

Cordialmente,

Federico Faloppa, docente universitario, università di Reading (UK)

Barbara Bonomi Romagnoli, giornalista, Roma

Paola Andrisani – Associazione Lunaria, Matera

Luisella Lamberti – responsabile politiche immigrazione Cgil Cuneo

Coordinamento Immigrati, Cuneo

Daniele Barbieri, giornalista, Imola

Tiziana Dal Pra, Trama di Terre/Centro interculturale donne, Imola

Pape Diaw, associazione Africa Insieme, Firenze

Geneviève Makaping, docente universitaria, scrittrice

Mohamed Ba, mediatore culturale, Milano

Alexian Santino Spinelli, docente universitario, musicista, scrittore

Giuseppe Faso, attivista, associazione Straniamenti

Lidia Campagnano, giornalista, Milano

Rosangela Pesenti, presidente Archivi Udi, Bergamo

Emmanuele Curti, docente universitario, Matera

Raffaele Mantegazza, docente universitario, Milano

CRESM – Comunità Urbane Solidali, Palermo

Trama di terre, donne native e migranti di Imola

Karim Metref, educatore e giornalista freelance, Torino

Massimo Ghirelli, docente universitario, Roma

Adriana Terzo, giornalista, Roma

Domenico Stimolo, attivista, Catania

Maria Zambrotta, insegnante, Torino

Titti Cocco, insegnante, Torino

Gaia De Pascale, insegnante e scrittrice, Genova

Nicoletta Iommi, esperta relazioni interculturali

Viorica Nechifor, giornalista, Torino

Silvia Rosa, scrittrice, Torino

Alice Conforti, attivista, Cuneo

Paolo Gay, attivista, Cuneo


Brhan Tesfay, scrittore e fondatore edizioni SUI

SE VOLETE DARE LA VOSTRA ADESIONE SCRIVETE A: <f.faloppa@reading.ac.uk>

razzism-Esiste

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

3 commenti

  • Daniele Barbieri

    Nel postare l’appello poco fa avevo dimenticato di aggiungere tre firme: Brhan Tesfay, Lidia Campagnano e Rosangela Pesenti. Ora il testo in “bottega” è stato corretto.

  • maria teresa messidoro

    Sottoscrivo l’appello a Laura Boldrini, nella speranza che qualcosa
    >> di concreto si muova, senza ipocrisie e senza rincorrere l’episodio
    >> eclatante, individuando anche e condannando chi fomenta l’odio
    >> razziale e la disgregazione sociale
    >>
    >> Maria Teresa Messidoro, Associazione Lisangà culture in movimento,
    >> Bussoleno
    >>

  • Federico Faloppa

    Caro Daniele,
    altre adesioni da aggiungere all’appello, per cortesia:
    SARINA ALETTA, attrice e scrittrice
    PIETRO RATTO, scrittore e musicista
    GIUSEPPE NOTO, docente universitario, Torino
    MANUELA FOSCHI, freelance e mamma, Ravenna
    MARIA TERESA MESSIDORO, Associazione Lisanga’, Bussoleno (TO)
    ARTURO GHINELLI, maestro
    CHRISTINA DE CALDAS BRITO, psicoterapeuta e scrittrice
    MARICA FRESIA, insegnante, Cuneo
    MARCO POGGI
    MARK CHU, docente universitario
    ANDREA DE BENEDETTI, giornalista
    ASSOCIAZIONE “PER I DIRITTI UMANI”

    Grazie,
    Federico F

Rispondi a maria teresa messidoro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *