Chi siamo?

cropped-cropped-danbarbieri2.jpg

Uno dei due è Daniele Barbieri, l’altro pure

Questo è il blog di Daniele Barbieri e compagnia bella …….

 

 

 

Questo è un blog collettivo

La Bottega del Barbieri non è un periodico, né una testata giornalistica registrata, è un blog collettivo. I contenuti sono firmati e ogni autore/autrice è responsabile per i propri contenuti e affermazioni. Se manca la firma vuol dire che è un testo di db (cioè Daniele Barbieri).

La redazione

La redazione della Bottega è composta da volontari e volontarie. E’ tutto autogestito e a volte un po’ caotico. I contenuti pubblicati qui, quando non sono ripresi da altre testate (e quindi vale la licenza originaria) e quando non è indicato diversamente, sono in condivisione libera.

Scrivere alla redazione

Per contattare la redazione di La Bottega del Barbieri, scrivere una mail a: Daniele Barbieri su pkdick@fastmail.it 

La redazione è composta da….


lifodiDavid Lifodi

Sono nato a Siena e la mia vera occupazione è presso l’Università di Siena. Nel mio lavoro “ufficioso”  collaboro con il sito internet www.peacelink.it, con il blog La Bottega del Barbieri e ogni tanto pubblico articoli su altri siti e riviste riguardo a diritti umani, sindacalismo, politica e storia dell’America latina, questione indigena e agraria, ecologia.

Tutti i contributi di David Lifodi


eternautaFabrizio Melodia, l’Astrofilosofo

Laureato in filosofia a Cà Foscari con una tesi di laurea su Star Trek, si dice che abbia perso qualche rotella nel teletrasporto ma non si ricorda in quale. Scrive poesie, racconti, articoli e chi più ne ha più ne metta. Ha il cervello bacato del Dottor Who e la saggezza filosofica di Spock. E’ il solo, unico, brevettato, Astrofilosofo di quartiere periferico extragalattico, per gli amici… Fabry.

Tutti i contributi dell’Astrofilosofo.


Daniela Piabianca

Sarda sono, fatta di pagine e di penna. Insegno e imparo. Cammino all’ alba, in campagna, in compagnia di cani randagi. Ho superato le cinquanta primavere. Veglio e ora, come diceva Pavese :”In sostanza chiedo un letargo, un anestetico, la certezza di essere ben nascosto. Non chiedo la pace nel mondo, chiedo la mia”.

Aicci mi sento. E boh. A si biri
D.

Tutti i contributi di Daniela


Maria Rosaria Baldin

ennesima mia fotoSono nata a Sandrigo, paese in provincia di Vicenza dove vivo.
 Nonostante un diploma di contabilità, mi sono sempre interessata più alla letteratura che alla matematica. 
Seguo da sempre le tematiche ambientali, le problematiche legate agli squilibri nord-sud del mondo, al consumo critico e consapevole, alla difesa dei diritti dei più deboli e alla costruzione della pace. Per quindici anni ho lavorato negli sportelli immigrazione della provincia di Vicenza. Nel 2009 la casa editrice La Meridiana ha raccolto la mia esperienza nel libro “Avanti il prossimo”. Dal 2009 gestisco il blog La Bottega delle Storie; inoltre collaboro con riviste e siti online. Organizzo percorsi di scrittura autobiografica e di raccolta di storie di vita. Mi sento in continua ricerca e penso che la spirale, con il suo percorso circolare aperto, lo rappresenti molto bene.

Tutti i contributi di Maria Rosaria Baldin


foto-santaSanta

Diceva Mark Twain: “Ci sono due momenti importanti nella vita: quando nasci e quando capisci perché”. E io nacqui. Sul perché ci sto lavorando, tra la bottega, il mio blog http://lasantafuriosa.blogspot.it/ e… il resto ve lo racconto strada facendo.

dimenticavo, io sono Santa!

Tutti i contributi della Santa


miglieruolo Mauro Antonio Miglieruolo

(o anche Migliaruolo), nato a Grotteria (Reggio Calabria) il 10 aprile 1942 (in verità il 6), in un paese morente del tutto simile a un reperto abitativo extraterrestre abbandonato dai suoi abitanti. Scrivo fantascienza anche per ritornarvi. Nostalgia di un mondo che non è più? Forse. Forse tutta la fantascienza nasce dalla sofferenza per tale nostalgia. A meno che non si tratti di timore. Timore di perdere aderenza con un mondo che sembra svanire e che a breve potrebbe non essere più.

Tutti i contributi di Mauro Antonio Miglieruolo


 

Giuseppe Lodoli

Ex insegnante di fisica (senza educazione). Presidente del Comitato Paul Rougeau per il sostegno dei condannati a morte degli Stati Uniti.
Lavora in una scuola di Italiano per stranieri di Sabaudia (piu’ che altro come bidello).

Tutti i contributi di Giuseppe Lodoli


 

masalaFrancesco Masala

“una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere ‘uno’ che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un’illusione, peraltro ingenua, di un’unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.”

Tutti i contributi di Francesco Masala


 

kanuovaKarim Metref

Sono nato sul fianco nord della catena del Giurgiura, nel nord dell’Algeria.

30 anni di vita spesi a cercare di affermare una identità culturale (quella della maggioranza minorizzata dei berberi in Nord Africa) mi ha portato a non capire più chi sono. E mi va benissimo.

A 30 anni ho mollato le mie montagne per sbarcare a Rapallo in Liguria. Passare dalla montagna al mare fu un grande spaesamento. Attraversare il mediterraneo da sud verso nord invece no.

Lavoro (quando ci riesco), passeggio tanto, leggo tanto, cerco di scrivere. Mi impiccio di tutto. Sopra tutto di ciò che non capisco bene.

Tutti i contributi di Karim Metref


 

Gianluca Ricciato 

Ufficialmente insegna Storia&Filosofia e fa formazione sull’ambiente e sulle cosiddette questioni di genere, quando il regime glie lo permette. Cerca di fare la vita e la politica a partire da sé. Scrive e compone varie cose in varie parti. Se la canta e se la suona, a volte da solo a volte accompagnato. Sceneggia documentari ecologisti. Fa troppe cose e forse le fa male, ma non sempre, quando ozia il giusto numero di ore le fa bene. E poi lo fa anche per evitare quello che Husserl considerava l’anestesia del cervello umano per eccesso di specializzazione. Segue il filone del neosensibilismo libertario ecofemminista tropicalista, ammesso che esista. Comunque è un filone lontano sia dal centrodestra che dal centrosinistra attuali, non vi preoccupate. Arranca per arrivare a fine mese. Una parte di lui vive a Roma, un’altra in Salento, e le due parti non vanno d’accordo tra di loro. E’ un fricchettone travestito da persona per bene, sostanzialmente.

Tutti i contributi di Gianluca Ricciato


E ANCORA

Remo Agnoletto,

vice presidente del Cdp – Centro Documentazione Polesano – che si interessa di diritti umani a tutto tondo (esistente dal lontano 1973; qui www.cdponlus.it un po’ di notizie). Sono stato negli ultimi tre anni tesoriere o presidente del Centro di Servizio per il Volontariato di Rovigo.

Tutti i contributi di Remo Agnoletto


Valentina Bazzarin

lavora di solito come ricercatrice precaria al dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna dove si occupa di salute, di sanità, di disuguaglianze e del ruolo della comunicazione sociale. Nel tempo libero pedala, fa tennis, legge romanzi ma soprattutto gioca ad osservare i conflitti urbani nel mondo reale e nei social media e a scattare qualche foto di movimenti, manifestazioni e di occupazioni.

Tutti i contributi di Valentina Bazzarin


DB o Dibbì

Hanno detto a db (o Dibbì o Daniele Barbieri Y per distinguerlo dall’omonimo danbarbieri2che dalle parti del blog si fregia della X) che la sua presentazione doveva essere più lunga. E lui, che poi sarei io, ha obbedito e dunque si ri/rap/presenta così. Un piede nel mondo cosiddetto reale (dove ha fatto il giornalista, vive a Imola con Tiziana, ha un figlio di nome Jan) e un altro piede in quella che di solito si chiama fantascienza (ne ha scritto con Riccardo Mancini e Raffaele Mantegazza). Con il terzo e il quarto piede salta dal reale al fantastico: laboratori, giochi, letture sceniche. Potete trovarlo su pkdick@fastmail.it oppure a casa, allo 0542 29945; non usa il cellulare perché il suo guru, il suo psicologo, il suo estetista (e l’ornitorinco che sonnecchia in lui) hanno deciso che poteva nuocergli. Ha un simpatico omonimo che vive a Bologna. Spesso i due vengono confusi, è divertente per entrambi. Per entrambi funziona l’anagramma “ride bene a librai” (ma anche “erba, nidi e alberi” non è malaccio).

Tutti i contributi di Dibbi


 

MANCA ANCORA QUALCHE PIGRA/O? C’E’ UN GODOT IN ASCOLTO?