Messico: Claudia Sheinbaum a Los Pinos

La candidata del centrosinistra conferma i sondaggi che la indicavano come favorita e diviene la prima donna alla guida del paese. Doppiata la sua sfidante, Xóchitl Gálvez, esponente delle destre. Adesso Sheinbaum sarà attesa dal difficile compito di far fronte alla dilagante criminalità organizzata, alla violenza di genere, ma anche a ricucire il rapporto con le organizzazioni popolari che hanno

Continua a leggere

Segundo Ruiz Belvis: una vita in difesa della libertà

Fu grazie a lui che, a Portorico, vennero mossi i primi passi per l’abolizione della schiavitù e a favore dell’indipendentismo. Nato il 13 maggio 1829, Ruiz Belvis morì, in esilio, a soli 38 anni, ma il Grito de Lares, che portò alla proclamazione della Repubblica di Portorico poco meno di un anno dopo il suo decesso, si deve soprattutto alla

Continua a leggere

Haiti, un paese a sovranità limitata

Sottomesso ancora oggi alle politiche coloniali, nelle mani della criminalità organizzata e ormai divenuto uno stato fallito, Haiti rimane un paese ingovernabile, ma i responsabili di quella che è ormai un’emergenza non solo politica, ma anche e soprattutto umanitaria sono gli Usa e tutte quelle dittature e interventi stranieri che da troppo tempo si susseguono in questo martoriato e poverissimo

Continua a leggere

Paraguay: Martín Almada, il cacciatore dei repressori

Se ne è andato lo scorso 30 marzo, a 87 anni, l’uomo che svelò gli “Archivi del terrore” e il Plan Cóndor. Prigioniero della dittatura stronista dal 1974 al 1978, Almada ha dedicato la sua vita a smascherare i torturatori e i repressori che tra la metà degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta, uccisero un’intera generazione di lottatori

Continua a leggere
1 2 3 82