Il Chiapas sull’orlo di una guerra civile

Oggi l’EZLN parla di un nuovo assottigliamento del tenue limite tra una guerra “a bassa intensità” (in corso da decenni e mai cessata) e una “guerra civile” – proprio mentre l’inimmaginabile avventura del viaggio in Europa, con l’arrivo in Austria della nutrita delegazione aerea, assume una nuova portata – non lo fa certamente a cuor leggero. Le parole del comunicato

Continua a leggere

Il cosiddetto “Treno Maya”: minaccia per i popoli del Messico

del Grupo de Análisis Ambiental Così come la nostra vita è andata avanti ed è cresciuta così è cresciuta anche la forza della bestia che tutto vuole mangiare e distruggere. E’ cresciuta anche quella macchina di morte e distruzione chiamata sistema capitalista. E la fame della bestia è insaziabile. E’ disposta a tutto per i suoi interessi. Non le importa

Continua a leggere

Ulisse, zapatista

di Juan Villoro (*) In lontananza, a oriente, le colonne d’Ercole – un tempo il limite del mondo conosciuto – guardavano stupite una montagna che arriva da occidente. Si conclude con queste parole il testo con cui il subcomandante Galeano annuncia al Chiapas e al mondo che la traversata dell’Atlantico è compiuta. Il veliero “La Montaña” è arrivato alle isole Azzorre, Portogallo, Europa. Mentre

Continua a leggere

Ambientalisti perseguitati in America latina

In tutta la regione, compresa quella centroamericana, è in preoccupante crescita il numero dei lottatori sociali uccisi, minacciati e perseguitati da Stati corrotti in affari con le multinazionali di provenienza inglese, canadese e cinese. Sono ben 284 i conflitti sociali legati esclusivamente all’estrattivismo minerario e non si contano quelli dovuti all’agrobusiness e allo sviluppo energetico. di David Lifodi

Continua a leggere
1 2 3 32