Milano, 8-9 ottobre: torna «Stranimondi»

di Fabrizio «Astrofilosofo» Melodia Torna a Milano «Stranimondi», il festival del libro fantastico, ormai arrivato all’ottava edizione: realtà editoriali, ospiti, incontri e attività varie. L’8 e il 9 ottobre troverete – alla Casa dei Giochi, in via San Uguzzone 11 – numerose conferenze. Nel dibattito sempre aperto su fantastico e fantascienza c’è «Personagge, eroine o villainess: nuove rappresentazioni femminili nel

Continua a leggere

«Ready player one»: la rivincita dei nerd con stile

di Fabrizio Melodia. A seguire i farfugliamenti di un ludo-ignorante (tal db) «Ready player one»: quante volte abbiamo letto questo messaggio poco prima di immergerci in un roboante e pixellato videogioco anni ‘80, quando le sale giochi erano gremite di piccoli giocatori e volavano le sfide a Donkey Kong, a Super Mario Bros e a Street Fighter? «Giocatore Uno, pronto».

Continua a leggere

Verona/Dick: vivisezionando androidi dormienti

di Fabrizio (Astrofilosofo) Melodia L’adrenalina e le emozioni hanno lasciato spazio alla meditazione. Torno dal convegno «Svegliatevi, dormienti! I mondi e le visioni di Philip K. Dick a 40 anni dalla scomparsa», tenutosi a Verona (*) in data 11 marzo 2022. Cornice di prim’ordine: una bella sala al Polo Santa Marta, nell’omonima ex caserma dove, tra le altre cose, si

Continua a leggere

La sconfitta della rivoluzione povera di fra Dolcino

di Fabrizio Melodia «Or di’ a fra Dolcin dunque che s’armi, tu che forse vedrà il sole in breve, s’ello non vuol qui tosto seguitarmi, sì di vivanda, che stretta di neve non rechi la vittoria al Noarese, ch’altrimenti acquistar non saria leve.» (Dante Alighieri, «Inferno», XXVIII, 55-60). Così il “sommo poeta” destina Dolcino tra le bolge infernali dei fomentatori

Continua a leggere

Niccolò che spostò il sole

Fabrizio Melodia racconta Mikołaj Kopernik o se preferite Nikolaus Kopernikus, insomma Copernico Astronomo, matematico, giurista, letterato, teologo. Niccolò Copernico, personalità poliedrica e irrequieta, nasceva il 19 febbraio 1473. Può definirsi colui che mise fine a un modo errato di considerare l’universo, aprendo all’astronomia moderna e mettendo in naftalina le teorie aristoteliche imperanti. Cosa fece di così grandioso? Si permise di

Continua a leggere
1 2 3 49