Settimio Severo: dopo la morte una breve diarchia

 Il 4 febbraio 211 muore l’imperatore, gli succedono i figli Caracalla e Geta di Fabrizio Melodia Ho sempre amato moltissimo la storia romana antica, appassionante come un romanzo fantasy… tranne che era tutto vero (anche se alcuni resoconti sono coloriti in modo sospetto).  I primi due secoli dell’Impero romano sono una delle epopee d’oro in cui si potrebbe pescare a

Continua a leggere

21 gennaio 1950: muore George Orwell

di Fabrizio Melodia George Orwell, all’anagrafe Eric Arthur Blair, nacque in India, dato che suo padre lavorava lì come funzionario amministrativo dell’Impero Britannico. Trascorse poi infanzia e adolescenza in Inghilterra, frequentando il St. Cyprian College a Eastbourne e poi, grazie alla vincita di una borsa di studio, il prestigioso Eton College. Non furono anni felici per il giovane Orwell: a

Continua a leggere

«La vera crisi è l’incompetenza» disse Albert Einstein

Con lui – ma anche con il Covid, a scuola e il capitalismo – dialoga “Astrofilosofo” ovvero Fabrizio Melodia nella puntata 184 di «Ci manca(va) un Venerdì» «La vera crisi è l’incompetenza. Il più grande difetto delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel trovare soluzioni. Senza crisi non ci sono meriti. È nella crisi che il meglio di

Continua a leggere

Che strano Natale in bottega (1) – «Pietà l’è morta»

PIETÀ L’È MORTA – racconto di Mauro Antonio Miglieruolo (Mastrangelo). Con una nota della “bottega” sul nostro ingorgo natalizio e altre stranezze Avevo appuntamento con Signora Morte, la spietata che alle 4 o alle 5 del mattino viene a trovarci, a meno che non sia tu ad anticiparla e, svegliandoti, provvedere a neutralizzarla con una qualsiasi occupazione. Signora Morte è

Continua a leggere
1 2 3 4 5 48