Claude Cahun al secolo Lucy Renée Mathilde Schwob

di Fabrizio Melodia Chi era Claude Cahun? Una donna vestita da maschio? Un’artista surrealista a cui piaceva dare scandalo per i modi eccentrici? Una rivoluzionaria pioniera del cosiddetto Gender Fluid, ovvero una persona che, secondo le moderne definizioni, non vuole essere etichettata in nessun schema di sessualità predefinito? Era tutto questo e molto di più. Andiamo a scoprire Claude Cahun,

Continua a leggere

Nera Signora: se il vivere fosse morire…

… e noi non ce ne fossimo accorti? Nella puntata 189 di «Ci manca(va) un Venerdì» il noto astrofilosofo Fabrizio Melodia s’imbatte in Borges, Euripide, Alda Merini, Kierkegaard e Shoei Ooka. «La morte è un’usanza che tutti, prima o poi, dobbiamo rispettare» scrive il poeta e fingitore argentino Jorge Luis Borges, senza peraltro affermare falsità. Ma quanti di noi praticano

Continua a leggere

Voltaire o dell’Illuminismo

di Fabrizio Melodia Buon compleanno a Voltaire, al secolo Francois Marie Arouet, nato a Parigi il 21 novembre 1694. Proprio l’anno delle gloriosa rivoluzione in Inghilterra che portò all’ instaurazione della monarchia costituzionale: sarebbe tanto piaciuta a Voltaire da ispirargli buona parte del suo pensiero, sino a farlo diventare un campione della tolleranza, un profeta del deismo e uno strenuo

Continua a leggere

Wittgenstein, vagabondo del linguaggio

di Fabrizio Melodia Buon compleanno al filosofo del linguaggio Ludwig Wittgenstein, croce e delizia per chi ha l’occasione di incrociarsi o scontrarsi con il suo pensiero assai anti-convenzionale. Nacque a Vienna il 26 aprile 1889. Carattere assai introverso fin dagli inizi, peggiorato per il suicidio di ben tre dei suoi fratelli quando ancora aveva i calzoncini corti. Molti aneddoti riferiscono

Continua a leggere
1 2 3 34