1999: vivere a Bologna

di Gianluca Ricciato (*) Credo che questo sia il primo racconto che ho scritto nella mia vita, dico credo perché quella era un’epoca confusionaria e scrivevo tante cose disordinate, ma la sensazione è che la serata qui vissuta sia stata la prima ad ispirarmi una scrittura con un’intenzione narrativa. Nonostante oggi lo editerei da capo a piedi staccandolo dalla pura

Continua a leggere

15-18 settembre: nel Salento arriva Riforestival

di Gianluca Ricciato (*)   Una grande crescita individuale e collettiva, intanto, è stato il percorso che ha portato alla creazione comunitaria di un festival della terra e della comunità salentine, che si svolgerà alle Fattizze d’Arneo (Nardò) dal 15 al 18 settembre prossimi. Sono le parole di Ermanno, uno degli organizzatori, che si è fatto portavoce di una presentazione

Continua a leggere

Davide Tutino, il professore in sciopero della fame

Professore di storia e filosofia in un liceo di Roma e referente del sindacato Fisi per il Lazio, è sospeso dall’insegnamento dopo l’introduzione dell’obbligo vaccinale per il personale scolastico, Davide Tutino ha iniziato il 31 dicembre il suo digiuno politico. “Siamo 40 mila condannati alla fame”   Intervista di Linda Maggiori *   Professore, perché questo sciopero della fame? E’

Continua a leggere

L’uomo che annullava il tempo

Gianluca Ricciato ricorda Elvio Fachinelli   “Ecco cosa succede, in un giorno d’inverno del 1977, in una grande città italiana, a un piccolo industriale di quarantacinque anni: L’APPUNTAMENTO DIFFICILE Deve incontrare un avvocato per fargli vedere dei documenti che si riferiscono alla sua dichiarazione fiscale. L’appuntamento gli viene fissato alle 18.30; chiede di spostarlo di un’ora, perché prima deve andare

Continua a leggere

Il maschio burionico

Il maschio burionico – Gianluca Ricciato (scarica e leggi in pdf)   La “puerilità” dell’Oriente ha qualcosa da insegnarci, fosse anche l’angustia delle nostre idee di adulti (Maurice Merleau-Ponty) [1] Il maschio burionico Qui e ora noi viviamo in una sorta di iperuranio tecnologico in cui le funzioni cognitive sono privilegiate rispetto a tutte le altre, in particolare rispetto alle funzioni sensoriali, emozionali e sentimentali.

Continua a leggere

Messa in scena della normalità e paura di …

… di trovarsi fuori posto di Luisa Muraro (a cura di Gianluca Ricciato) LA MESSA IN SCENA DELLA NORMALITA’ «Secondo alcuni studiosi, il linguaggio scientifico sarebbe una buona approssimazione del linguaggio non retoricamente elaborato. A ciò si potrebbe opporre che il discorso scientifico, almeno in alcuni suoi passaggi decisivi, fa delle operazioni che sono di carattere squisitamente retorico (*). Si capisce tuttavia

Continua a leggere

Genova qui e ora

di Gianluca Ricciato — “Il mio Mediterraneo non è quello delle cartoline. La felicità non ti viene mai regalata, te la devi inventare.” Jean Claude Izzo Genova qui e ora è una città che si sporge ancora sul Mediterraneo. Genova qui e ora è anche una città, “quella in cui affiorano l’amarezza e la grandiosità dei sogni”, come scrisse il marsigliese

Continua a leggere

Pazienza ci vuole

Andrea Pazienza (San Benedetto del Tronto 1956 – Montepulciano 1988)   La sofferenza dell’abbandono Un’intervista ritrovata di Red Ronnie ad Andrea Pazienza, durante le giornate del Lucca Comics del 1984   Quella cena rubata tra Pertini e Andrea Pazienza [1] “Vede, io sono un vigliacco. Tutti noi siamo dei vigliacchi. Quando parliamo di democrazia siamo tutti in malafede. Democrazia significa

Continua a leggere
1 2 3 7