DA POCO

 

da poco

cerco di essermi amico.

con lui non fare lo scorbutico,

mi dico a me:

anche se non ti va

del tutto a genio

quel genio del tuo io

non lo maltrattare

ché

fino alla fine

lo dovrai sopportare

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.