Feni-schiavi e premi

La rubrica settimanale (con brevi testi e fotomontaggi) di Chief Joseph: 56° appuntamento

 

Nel cuore dei Caraibi, a pochi minuti di barca dall’isola di Aruba, c’è l’atollo artificiale del Rinascimento, di proprietà del Renaissance Resort and Casino, un hotel a 5 stelle. Tale struttura offre agli ospiti la possibilità di nuotare in spiagge incantevoli fotografando (o facendo selfie con) i fenicotteri rosa, ai quali sono state legate le ali affinché siano gentili e accomodanti con i turisti.

 

Un permesso per Ciro U. Così ha potuto lasciare il carcere minorile di Benevento, dove sconta una condanna di 16 anni e mezzo, per festeggiare il diciottesimo compleanno con parenti, amici e fidanzata. La notte del 13 marzo 2018 Ciro – insieme a tre amici – ha massacrato di botte Francesco Della Corte, una guardia giurata, fracassandogli il cranio e lasciandolo agonizzante presso la stazione della metropolitana di Piscinola a Napoli. L’uomo poteva essere salvato se si fossero chiamati i soccorsi ma gli assassini hanno dichiarato agli inquirenti che pensavano russasse.

 

L’AUTORE 

Chief Joseph – o se preferite Capo Giuseppe – è stato una guida (militare e spirituale) dei Nasi Forati, un popolo nativo americano. Si chiamava in realtà Hinmaton Yalaktit, che in lingua niimiipuutímt significa Tuono che rotola dalla montagna. Da tempo riceviamo molti contributi alla “bottega” firmati Chief Joseph. Sono fotomontaggi per dialoghi immaginari (spesso volutamente anacronistici) a commentare una notizia o un breve testo. Ci piacciono per l’estrema sintesi e la contrapposizione fra mondi diversi. Così la “bottega” ha chiesto a Chief Joseph di prendersi uno spazio fisso (come hanno da tempo le vignette di Energu) e lui ha accettato: faremo il mercoledì mattina. [db]

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.