Fratelli siam(co)esi-23

In teoria 23 x 4 fa 92 ma le vie della matematica sono, a volte, più contorte dell’anello di Moebius. E se Energu ha tabellizzato che 23 x 4 fa 100… magari ho sbagliato i conti io. Così il graffiatore del sabato annuncia che questa volta non ha resistito alla bonelliana – avete presente Tex, Dylan Dog, Magico Vento, Julia…? – usanza del «doppio zero» (no, James Bond li ha davanti; qui si parla del numero 100) festeggiata con il colore. Mi scrive che «il risultato non è irresistibile ma nemmeno da buttare, anche perché lo scanner immortala al meglio colori di natura diversa ma che richiedono lavorazioni più intensive». A godere dei pigmenti di Energu è un certo trio (pig-menti, per dirla all’anglo-casareccia) politico emilian-nazional-europeo. Li ha fatti neri pur se li ha fatti colorati. Le altre tre immagini bianco-nerate di questo fine luglio rimandano a Diabolik, Ginko e dintorni, ai 7 – ma come 7? a me sembrava fossero 5, come i continenti – cerchi olimpici e al Valium. Buon vecchio Valium: anni fa Quino (il papà di Mafalda, oggi andiamo sul “fumettaro” spinto) disegnava uno scontro fra operai e poliziotti: non riuscendo a disperdere la protesta, gli sbirri la addormentavano, invece di lacrimogeni sparavano Valium…

Anche i gemelli siam(co)esi si prende ad agosto un minimo di vacanza. Se poi sorgerà irresistibile la voglia di graffiare Energu si farà vivo a modo suo. Se sentite la sua mancanza digitate massimo.ruggeri.k1pj@alice.it e … certamente ci rivediamo qui dal primo sabato di settembre.

 

Ultim’ora: Energu mi invia un’altra vignetta obama-centrica, nel senso dimirino, che naturalmente ho aggiunto. Così alla fine 23×4 fa 93 oppure 101… a piacere. (db)

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.