Fratelli siam(co)esi-40

L’Energu-2012 è finito, w l’Energu-2013. La prima cosa che oggi vorrei sottolineare è: il mondo non è finito il 21 dicembre. Almeno credo, perché io in realtà questo post l’ho messo il 20 dicembre, così per tirarmi avanti con il “lavoro” (poi, si sa, le fini-mondo sono spettacolari ma incasinate, non volevo farmi travolgere). La seconda buona notizia è che Energu torna in blog a gennaio: si riposa solo qualche giorno, come alcune/i di noi qui riuniti sotto questa vorticosa galassia. Orsù, oplà e ohibò si passi a illustrare le vigne(tte) di questo sabato. Quattro. Seeeeeeeeeeempre più vicini a festeggiare i 200 graffi di Energu in blog.

Due vigne(-tte) si aggirano dalle parti del signor P2-1816 che i più conoscono con il fuorviante nome di Silvio Berlusconi; la prima parla di un’arma letale (anzi letame), la seconda di Fantomas. E anzi colgo l’occasione di svelarvi un segreto: Energu è un cugino alla lontana sia di Marcel Allain che di Pierre Souvestre, appunto gli inventori – 100 anni fa – del megalomane criminale francese (ho detto francese, non distraetevi). La terza vignetta è una novità che riguarda l’Imu: della serie “se togliete il sadismo resta solo la stupidità”. La quarta è davvero insolita: Energu non tenta il gioco di parole e/o il disegno intrigante; gli basta ricordare che, ancora una volta, Marco Pannella è (politicamente) solo e che i carcerati mai diventano un tema “in voga” se non per qualche occasionale Vip che entra – e subito esce – nelle nostre galere.

Basta così allora. Ciao anno vecchio (2012 o come ti chiami). Per auguri (a Energu o magari all’ipotetico “2013”) o altro scrivete a massimo.ruggeri.k1pj@alice.it . Ci vediamo dopo l’Epifania che, è ben noto, tutti gli stronzi li porta via; no scherzavo… Pensate che problema: se di botto in questo Paese sparissero gli stronzi con chi farebbero il governo e i consigli d’amministrazione di Eni, Fiat, Fs, Italo, Rai, ecc? (db)

Energu-ArmaLetame

 

 

 

 

energu-Fantomas

 

 

 

energu-Imu

 

 

 

energu-Pannella

 

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.