Fratelli siam(co)esi-55

Molte buooooooone domande (alcune esplicite, altre no) fa Energu in queste 5 vigne-tte. Ad alcune non saprei rispondere perché, a esempio, l’idea di clonare quello che a Roma veniva chiamato «Mascellone» non mi è venuta, neppure quella volta che la febbre salì a 41 e letteralmente deliravo. Quanto al limite massimo d’età per chi guida (un Tir o magari una repubblica) è davvero quesito tosto: Rita Levi Montalcini è stata lucida oltre i 100 anni mentre a Gasparri (un cognome a caso) non darei da condurre un motorino o un municipio nella fascia 1mese-99anni.

A una domanda però so rispondere: quella dell’Eni è una intimidazione per «gabbare» (due b) la Gabanelli (una b): non sempre la gabbianella – o la Gabanelli – trova un bel gatto, come in quella favola di Sepulveda; a volte trova un cagnaccio sputafuoco e arrogante. Così fra 5 minuti trovate in blog il vero motivo per cui Eni spara denunce: è un appello che io ho firmato e che vi invito a seriamente considerare. Ancora sull’Eni: se vi è sfuggito, qui in blog se ne è parlato molte volte (sempre troppo poco) e in particolare vi raccomando questi tre post:

Cosa c’entra l’Eni con gli aiuti?

Sabina, “i rossi” e i vel-Eni

Ken Saro-Wiwa, S-hell, Eni e i silenzi in Italia

Domando scusa a Energu – massimo reggitore delle vigne spaziali, gemello siam(ai) co-eso, splendore del sabato – se gli ho sottratto spazio per parlare dell’Eni. Ci vediamo fra 7 giorni e nel frattempo se vicino alla cassetta postale massimo.ruggeri.k1pj@alice.it sentite un rumore di chiodi, campane e canzoni… è lui che lavora sodo. (db)

 

0263Età

0267Empio

0266Ere

0265Estrosi

0264Eni

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.