Fratelli siam(co)esi-67

7 vignette di Energu  

Altre 7 graffianti: 5 sono in vario modo legate al fatto che pochi giorni fa il signor P2-1816  – c’è chi invece lo chiama Silvio Berlusconi, Bunga Bunga o perfino ex premier –  è stato condannato quasi come se questo fosse un Paese normale: l’interdizione ovviamente diventa, nelle mani di Energu, una Inter-dizione e via clowneggiando. E si sa che i buffoni sono saggi in un mondo di pazzi; e folli in mezzo ai seri. Le altre due vigne-tte rimandano al Brasile ma anche agli F-35 e a uno sciopero romano dei bus; sussultando vistosamente Severo De Pignolis mi costringe a scrivere: «non sono così sicuro che nel resto d’Italia intendano che “a fette” vuol dire a piedi».

Con la prossima settimana abbiamo fatto (il) 68. Se questo numero vi ricorda o suggerisce qualcosa parlatene con il vostro “graffiator cortese”: lo trovate al solito su massimo.ruggeri.k1pj@alice.it o sull’amaca accanto. E, al solito, l’ultimo che esce accompagni la porta: se no si sente sola. (db)

 

0337Iracondi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0336Incivile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0335Infame

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0334Immobili

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0333Inter

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0332Intende

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0331Ilda

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.