LA CANZONE (di Pabuda, vivo e vegeto)

la canzone è finita

e non l’hai quasi ascoltata.

tu che sai tutto sai che…

la vita è troppo dura

per essere cantata.

la canzone è finita

e la sua vita vera

di canzone

non è ancora iniziata.

la canzone è finita

ma il silenzio

non è mica

una canzone ammutolita:

c’è quella canzone finita

che ti rimbalza in testa.

la canzone è finita

e, per incanto,

senza canto,

si canta di nuovo da sola:

in quella tua testa già piena

di vecchie canzoni

questa

è come una canzone infinita

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *