Quand’uno è stronzo è stronzo

una poesia di Gualtiero Via, indovinate per chi?

 

Piuttosto che il curriculum, calcetto?
Vergognati, Poletti. Mi fai pena.
Ma del lavoro vero che ne sai?
Sei un uomo d’apparato, il referente
d’un’economia protetta. E’ risaputo.
Tu, che parli di curriculum: la volpe e l’uva.
Da solo, senza rete, nel privato,
saresti un modestissimo impiegato.
NELL’IMMAGINE CHARLOT NEL FILM “TEMPI MODERNI”

 

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.