Roma Collatino: vietare la manifestazione di Forza Nuova

di Cittadinanza e Minoranze

Comunicato stampa

La manifestazione di Forza Nuova “Per chiudere il Campo Rom Subito” VA VIETATA

L’associazione di promozione sociale Cittadinanza e Minoranze si unisce all’ANPI ed alle altre associazioni che ne hanno sottoscritto la lettera inviata al Prefetto di Roma e chiede anch’essa che non venga consentita la manifestazione che Forza Nuova intenderebbe tenere venerdì prossimo all’incrocio di Via De Chirico e via Collatina per la “chiusura” del “campo Rom”.

Ribadisce ancora una volta che i cd. “campi nomadi”, vanno “superati”(non chiusi) con le modalità previste dalla Strategia Nazionale per l’Inclusione dei Rom, Sinti e Caminanti, approvata dal Governo della Repubblica Italiana nel febbraio del 2012. Invece di attuarla le diverse amministrazioni di Roma Capitale susseguitesi nel tempo hanno operato una serie di sgomberi che per le modalità con le quali sono stati eseguiti violano apertamente la Carta dei Diritti dell’Uomo, per la qual cosa il Governo Italiano è stato già richiamato dall’Unione Europea.

I/le Rom, Sinti e Caminanti residenti nei campi sono in gran parte profughi di guerra o loro discendenti, che noi abbiamo rinchiusi/e in luoghi di per sé di segregazione e che per l’incuria delle Istituzioni sono ridotti ad aree di degrado sociale ed umano. Essi/e però sono cittadini e cittadine come tutti e tutte gli altri e le altre; sono titolari dei diritti sanciti dalla Carta dei Diritti dell’Uomo e prima ancora dalla nostra Carta Costituzionale. Vengono accusati di illegalità ma in realtà ad essere illegali sono i “campi” ed i provvedimenti con i quali sono stati istituiti e regolamentati. Lo hanno sancito il Consiglio di Stato nel 2011 e la Corte di Cassazione nel 2013.

Per questi motivi Cittadinanza e Minoranze sollecita l’immediato intervento dell’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali – che alle dipendenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha un ruolo essenziale nel promuovere e coordinare l’attuazione della “Strategia”, ad intervenire con sollecitudine perché l’Amministrazione di Roma Capitale e la Regione Lazio diano seguito senza altri indugi a quanto di loro competenza per il superamento dei campi nel senso che li rendano superflui per effetto della positiva conclusione di processi di inclusione sociale come prevede  la Strategia Nazionale prima richiamata e ne reintegrino #ff0000;">i residenti nei loro diritti di cittadinanza.

Cittadinanza e Minoranze parteciperà inoltre ed invita a partecipare all’assemblea di solidarietà indetta dalla Sezione Centocelle dell’ANPI per venerdì 3 maggio alle ore 18 in Via Salviati.

Roma 1° Maggio 2019

LA VIGNETTA – scelta dalla “bottega” – è di Mauro Biani

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

2 commenti

  • sergio falcone

    [carmilla] A proposito di pecore elettriche, ratti neri e rifiuti tossici
    https://www.carmillaonline.com/2019/05/02/ratti-e-rifiuti-tossici/

  • Daniele Barbieri

    Sulla nuova provocazione fascista a Casalbruciato (quartiere di Roma) ecco il comunicato di Associazione Nazione Rom
    CASAL BRUCIATO: UNITI E SOLIDALI PER LIBERARE ROMA DA RAZZISMO E FASCISMO
    8 maggio 2019, ore 16, presidio in Via Sebastiano Satta 7
    Appello al Forum Indivisibili e Solidali di Roma: domani 8 maggio 2019, alle ore 16, presidio in Via Sebastiano Satta 7, quartiere di Casal Bruciato, per sconfiggere razzismo, fascismo e nazismo: giù le mani dalle famiglie Rom e dalle case popolari. Presidio in solidarietà con la famiglia rom, composta da padre, madre e 12 bambini minacciata di morte (“vi vogliamo vedere impiccati, bruciati, zingari”) e di stupro, sotto e davanti l’alloggio che legittimamente è stato assegnato 2 giorni fa.
    https://roma.fanpage.it/casal-bruciato-previsto-pomeriggio-di-tensione-se-i-rom-tornano-li-impicchiamo/
    Razzisti , fascisti e nazisti sono, da mesi e settimane, lasciati liberi di perpetrare minacce e violenze, di fare campagne elettorali alimentando odio contro gli ultimi, contro le minoranze, contro i poveri. Ora basta.
    Uniti e Solidali Liberiamo Roma da razzismo, fascismo e nazismo
    Associazione Nazione Rom
    (nazione.rom@gmail.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.