COI VECCHI ANARCHICI

(Roba del Pabuda…)

 

bisogna avere pazienza                   

coi vecchi anarchici:

perché nascondono

le loro migliori intuizioni,

i lampi più brillanti,

sotto montagne di pagine:

disperse, dispersive,

disparate, eccessive.

se hai pazienza

coi vecchi anarchici,

alla fine

d’una montagna di pagine,

riceverai un premio.

(nella foto: Errico Malatesta a Massa Marittima con compagni e compagne; data sconosciuta)

 

 

 

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *