Reo Confesso

di Mauro Antonio Miglieruolo
http://miglieruolo.wordpress.com/2013/05/01/reo-confesso/

***
Nelle dichiarazioni sulla fiducia al governo del 30 aprile Luigi Zanda,

per conto del PD, giustifica il voto positivo del proprio partito con la necessità di creare un clima sereno con il PDL. Al solito per il bene del paese.
Dal che deduco che fino a questo momento Zanda & Company, considerate le infinite polemiche (rimaste tutte sterili) hanno fatto l’esatto contrario: cioè, per venti anni, il male del paese.
Paradossi dell’opportunismo: avere un momento della verità nel momento stesso che si cerca di mistificare la realtà.
La prendo in parola, Signor Zanda. Lei e i suoi amici hanno fatto per venti anni il male del paese.
Prenda allora atto della necessità di rassegnare le dimissioni. Non salverebbe il paese, ma la faccia sì.

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.