Abiti Puliti ha bisogno d’aiuto


la Campagna Abiti Puliti ha bisogno del vostro aiuto.

Per continuare le attività e principalmente quella di fare pressione sulle imprese per promuovere i diritti e difendere i lavoratori vittime di abusi, occorrono fondi che garantiscano un profilo indipendente.
Per questo abbiamo pensato di lanciare – in collaborazione con Altreconomia – una campagna di raccolta fondi dal basso. Siamo convinti che solo una consapevolezza diffusa  può creare aree di resistenza e opposizione
autonome e indipendenti, in grado di contrastare efficacemente un modello di produzione e consumo mercificante e malato

Se ritenete che la nostra è una campagna importante, allora fate circolare questo appello
ai vostri contatti, amici-amiche, gas (Gruppi acquisto solidale), colleghi…
Sarebbe una bella conquista poter continuare ad operare grazie al contributo di tanti e tante.

Si può donare in due modi.
Per chi ha carta di credito: http://it.ulule.com/una-tshirt-pulita/

Per chi non ce l’ha: un versamento tramite bonifico all’IBAN IT50V0501802800000000511151 del Centro Nuovo Modello di Sviluppo
seguendo le istruzioni che trovate sul nostro sito
http://www.abitipuliti.org/index.php?option=com_content&view=article&id=402:ti-piacerebbe-una-t-shirt-per-sempre-pulita&catid=111:crowdfunding&Itemid=29

Grazie a tutti
Deborah Lucchetti, Francuccio Gesualdi, Ersilia Monti, Filippo Mannucci, Francesco Verdolino, Montse Framis Abella

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.