Amor patrio (di Pabuda)

amor patrio:

scontro frontale

in termini

e cominciamenti.

amor patrio:

moneta falsa corrente,

consolazione

per gente da niente.

amor patrio:

trionfo verminoso

del più perso perdente.

amor patrio:

vecchia biacca

cadente.

amor patrio:

religione

degli abbandonati

da dio.

amor patrio:

piaga sempre infetta

dell’intelletto,

pronta in ogni momento

a esplodere in contagio

tra gli amici e i nemici.

amor patrio:

mascheramento perfetto

d’ogni odio più abietto

UNA BREVE NOTA

Come mai Pabuda di giovedì invece che di domenica? Gli ho chiesto di poter postare questa neuropoesia oggi perchè è il 24 maggio e in questa Italia, senza memoria e senza futuro, di nuovo c’è chi suona le orribili sirene del nazionalismo, del patriottismo, del militarismo. L’amor patrio è «consolazione per gente da niente» scrive Pabuda e conclude «mascheramento perfetto d’ogni odio più abietto». (db)

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.