Awakening

Poesia di Lance Henson dedicata agli Yanomani (*)

Awakening

From a twilight dream of open eyes in a dark room Watching

 

Hope an emaciated silhouette standing in a burning forest

 

Recurrent

 

Our seized breath

 

Guardians of an emptiness we cannot remember

 

We cannot forget

 

From the stronghold -Bologna Italy 10/10/18

 

TRADUZIONE (grazie a Roberta e a Silvana)

 

Risveglio

Da un sogno crepuscolare
ad occhi aperti in una stanza buia

Guardare

La speranza una sagoma emaciata ritta in una foresta in fiamme…

 

Ricorrente…

 

Il nostro respiro trattenuto…

Custodi d’un vuoto che non riusciamo ricordare…

Che non riusciamo a dimenticare…

Dal fortino – Bologna, Italia 10/10/18

(*) La poesia è dedicata agli Yanomani, alla luce delle ultime mostruosità che sta facendo il governo brasiliano. Lance Henson ha avuto modo di incontrarli a Ginevra (nella sede delle Nazioni Unite) negli anni passati: portavano un braccialetto nero in segno di lutto per la distruzione e il genocidio che stavano subendo, dicevano che se lo sarebbero tolto quando tutto ciò sarebbe cessato… Da allora anche Lance – per onorarli, per solidarietà – porta una fascia nera al polso, spiega che probabilmente e purtroppo lo porteranno per sempre, lui e i suoi fratelli indigeni.

Poesie di Lance Henson, recensioni dei suoi libri e interviste sono più volte apparse qui in “bottega”. Chi volesse rintracciarle può semplicemente digitare LANCE HENSON in “cerca” (search) – nel blog lo trovate subito sulla sinistra – e poi fare invio.

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.