Bella ciao a sud: storia di un progetto, ragioni di un crowdfunding

 Sostenete il crowdfunding del nuovo progetto “A Sud di BELLA CIAO“.

appello di Riccardo Tesi, Lucilla Galeazzi, Elena Ledda, Alessio Lega, Nando Citarella, Maurizio Geri, Gigi Biolcati e Claudio Carboni.

Un nuovo disco che vi farà ridere e commuovere, muovere e pensare, ballare e respirare la poesia popolare.

Il gruppo che porta in tutta Europa dal 2014 lo spettacolo “Bella ciao” con grande successo, ritorna con un nuovo progetto che guarda a sud: attraverso le storie e ritmi del sud Italia, al sud del mondo.

Per questo abbiamo bisogno del vostro sostegno.

Riccardo Tesi, Elena Ledda, Lucilla Galeazzi, Alessio Lega, Nando Citarella, Maurizio Geri, Gigi Biolcati, Claudio Carboni.

Bella ciao , la canzone, non ha bisogno di presentazione: è la canzone italiana più cantata all’estero, una sorta di inno della libertà, della democrazia della speranza. Per questo tutt’oggi viene cantata in tutto il mondo, nelle piazze e per le strade più che nelle manifestazioni ufficiali.

“Bella ciao” fu anche lo spettacolo che nel 1964 – fra furiose polemiche – diede inizio al Folk Revival italiano. Due anni dopo “Ci ragiono e canto” (con la regia del premio Nobel Dario Fo) allargò questo affresco sonoro, aprendosi alle canzoni popolari del sud Italia.

Nel 2014 a cinquant’anni di distanza un gruppo di artisti – noti a livello nazionale e nei circuiti internazionali della world music – ha prodotto un omaggio allo spettacolo originale “Bella ciao”, che anche attraverso il suo disco, ha girato l’Italia e l’Europa con grande successo e straordinaria partecipazione.

Dopo sette anni il medesimo gruppo – con qualche significativa integrazione, e cogliendo lo spunto di “Ci ragiono e canto” – allarga l’affresco sonoro e poetico in una nuova versione che guarda anche al Sud, coi suoi ritmi che fanno ballare il mondo intero – pizzica, tamurriata – e con la poesia delle sue ballate, la forza dei suoi canti di lavoro. Storie d’amore e di corteggiamento, ma anche di rabbia e rivendicazione. Le storie che fanno oggi la nostra storia e i nostri sogni.

Su questo progetto – un nuovo spettacolo e un nuovo disco – si è abbattuta l’emergenza e la tragedia del Covid. I musicisti, e quelli popolari, conoscono e rispettano il valore supremo della vita e della salute, ma anche la necessità essenziale dell’incontro e dello scambio culturale. Per questo non hanno gettato la spugna, e dopo un anno di lavoro preparatorio sono pronti a presentarvene i risultati.

Per farlo abbiamo però bisogno del vostro supporto: ricorriamo al sistema rodato del crowdfunding che vi permetterà di avere, nel giro di pochi mesi, il disco con le canzoni di “A sud di Bella ciao” , e presto – ci auguriamo tutti — di vederci di persona per ballare la nostra rabbia, ed esorcizzare la nostra paura in un canto collettivo.

Sovvenzionare oggi il nostro lavoro non vuol dire solo permetterci di registrare un disco, ma sostenere un progetto che affonda le radici nella nostra identità, che la porta in relazione alle altre – tutte diverse e tutte meravigliose – per un mondo più bello e più giusto.

Vi invitiamo a scegliere fra le numerose ricompense: ce n’è per tutte le tasche e ogni vostro sostegno – anche il più piccolo – ci è indispensabile.

Per eventuali ricompense personalizzate contattateci: info@visagemusic.it

www.visagemusic.it

www.riccardotesi.com

https://www.facebook.com/Bella-Ciao-148722816817824

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.