Brucia Parigi, comanda il Talk show

    La rubrica settimanale (con brevi testi e fotomontaggi) di Chief Joseph: 35° appuntamento

 

  «Qualcuno, a rischio di essere blasfemo, già la chiama Notre-Dame del Cac40. Perché nella corsa a donare soldi per vedere rinascere un simbolo di Parigi, oltre che della cristianità, non vuole mancare nessuna, fra le principali società della Borsa di Parigi, il cui indice si chiama appunto Cac40. Non a caso, questa gara di portafogli la avvia, quando le fiamme lambiscono ancora il cielo, François-Henry Pinault, figlio di François, patron di Kering che in Italia, fra l’altro vuol dire Gucci, Bottega Veneta, Pomellato, per citarne alcune»: Francesco Spini, giornalista de “La Stampa”.

Nella foto, accanto al capo indiano, il presidente francese Emmanuel Macron


 

Nei talk show ci sono sempre le solite persone invitate che, come il prezzemolo, condiscono qualsiasi argomento. Si pensi a Vittorio Sgarbi, Daniela Santanché, Massimo Cacciari, Marco Damilano, Marco Travaglio, Paolo Mieli, Alessandro Sallusti, Andrea Scanzi, Maurizio Gasparri e, all’uopo, il pregiudicato Fabrizio Corona. Tali personaggi, oltre a essere sempre presenti, hanno il dono dell’onniscienza e spaziano dalla teoria dei buchi neri al movimento delle zampette di un millepiedi. Nella foto, accanto al capo indiano, Massimo Giletti

L’AUTORE 

Chief Joseph – o se preferite Capo Giuseppe – è stato una guida (militare e spirituale) dei Nasi Forati, un popolo nativo americano. Si chiamava in realtà Hinmaton Yalaktit, che in lingua niimiipuutímt significa Tuono che rotola dalla montagna. Da tempo riceviamo molti contributi alla “bottega” firmati Chief Joseph. Sono fotomontaggi per dialoghi immaginari (spesso volutamente anacronistici) a commentare una notizia o un breve testo. Ci piacciono per l’estrema sintesi e la contrapposizione fra mondi diversi. Così la “bottega” ha chiesto a Chief Joseph di prendersi uno spazio fisso (come hanno da tempo le vignette di Energu) e lui ha accettato: faremo il mercoledì mattina. [db]

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.