Domani arriva l’uovo – 7

In molti temevano che l’uovo (di Giandomenico detto Giando) si schiudesse e ne uscisse un animale orribile, magari il Montisaurus che divora ogni traccia di Welfare State.

Posso assicurarvi che non di questo si tratta. Anzi quasi giurerei che…. Vado a fiuto naturalmente, visto che la mia ignoranza “uovina” è grande. So solamente che l’uovone aspetta un certo giorno (non è Natale o il 31 dicembre) per “svelarsi” e sorprenderci.

Ne uscirà un Uovo Mascherato, un Uovo Qualunque, un Hovo Sapiens, un pulcino pazzo, messier Le Coq (alla coque) o magari il classico “pelino”? E se no cosa? Gli scommettitori di Londra stanno impazzendo.

E’ anche partita una petizione su Facebok così congegnata: «Gentile Giandomenico Paglia, vista l’attesa che si sta creando intorno al suo uovo, noi sottoscritte/i – da Sidney a Caprarola, da Cuneo a El Paso – la pregheremmo di tirarla per le lunghe il più possibile. Pare che ceeeeerti Maya si siano incuriositi e… insomma sarebbero disposti a darci qualche anno in più pur di sapere come va a finire».

Siamo giunti a tanto? Un uovo può salvare il pianeta? E se invece fosse un fuoco di… Paglia (buona questa, me lo dico da solo).

Comunque domani sapremo (soprattutto vedremo) qualcosa di più.

Il tempo s’avvicina… una frase insensata – se non si specifica – ma insomma ci siamo capiti.  Ho dato a Giando un altro mesetto al massimo per covare e quanto ai Maya profeti di sventure con tutto il rispetto dico loro: prendetevi Monti e un paio d’altri ma lasciateci perdere. (db)


Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.