durante il festival della Resistenza

1

a Fosdinovo, in provincia di Massa e Carrara, nel 2013, durante il festival della Resistenza (“Fino al cuore della rivolta”, qui), c’erano, tra gli altri, Pierpaolo Capovilla, che leggeva “La religione del mio tempo”, di Pier Paolo Pasolini e Alessio Lega (con Davide Giromini, Guido Baldoni, Marco Revelli, Francesca Baccolini, Matteo Procuranti, Rocco Marchi).

 

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *